Il peso dei dazi USA sui commerci e sulla stessa economia americana

Focus

Le iniziative protezionistiche attuate dall’Amministrazione Trump hanno contribuito non poco alla frenata degli scambi mondiali - Il deficit commerciale degli Stati Uniti è salito rispetto al 2016, a conferma del fatto che aumentare le barriere è una strada sbagliata

Il peso dei dazi USA sui commerci e sulla stessa economia americana
©EPA/FAVRE

Il peso dei dazi USA sui commerci e sulla stessa economia americana

©EPA/FAVRE

È ancora acceso il dibattito sulla validità o meno, dal punto di vista economico, della guerra dei dazi varata dal presidente americano Donald Trump, soprattutto contro la Cina ma anche contro altri Paesi e aree economiche, tra i quali anche Unione europea e Svizzera. Per cercare di trovare una risposta concreta, occorre andare al di là delle posizioni politiche favorevoli o contrarie alla linea di Trump e analizzare i dati economici sin qui disponibili. E se si guarda a questi dati, ciò che emerge è un bilancio in sostanza negativo della linea dei dazi, sia a livello di commerci mondiali, sia a livello di economia statunitense.

I dati dell’OMC

Trump ha assunto la presidenza americana all’inizio del 2017 ed ha attuato a strappi il ritorno di fiamma del protezionismo USA, prima minacciando e poi...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Economia
  • 1
  • 1