Il reddito disponibile medio è di 7000 franchi, ma 6 su 10 sono sotto

Svizzera

Lo rivelano i dati dell’Ufficio federale di statistica che ha analizzato le cifre relative alle economie domestiche elvetiche

Il reddito disponibile medio è di 7000 franchi, ma 6 su 10 sono sotto
©Shutterstock

Il reddito disponibile medio è di 7000 franchi, ma 6 su 10 sono sotto

©Shutterstock

Il reddito medio disponibile di un’economia domestica elvetica ammonta a 7069 franchi al mese, ma il 60% ha a disposizione meno di questa somma. I dati - relativi al 2018 - sono stati pubblicati oggi dall’Ufficio federale di statistica (UST).

Il reddito disponibile (si parla di nuclei in media di 2,2 persone) è composto dal reddito lordo (10’114), meno spese obbligatorie (2872) come contributi ad assicurazioni sociali, imposte, premi per la cassa malattia e alimenti (a figli o ex coniuge).

Il reddito è soprattutto dovuto al lavoro (75%) o a rendite e prestazioni sociali (19%). I rendimenti patrimoniali hanno in media un ruolo unicamente marginale, pari a poco più del 4%: superano il 5% solo per una economia domestica su sette.

Il 52% del reddito lordo viene usato per le spese di consumo: la quota più importante è quella costituita dall’abitazione e dell’energia, con 1456 franchi. Altre voci rilevanti sono alimentari (6%), trasporti (7%), ristoranti e pernottamenti (6%), nonché tempo libero, svago e cultura (5%).

Una volta coperte tutte le spese alle economie domestiche rimangono in media 1589 franchi al mese: cioè l’equivalente del 16% del reddito lordo può essere destinata al risparmio. A questo punto interviene però il pollo di Trilussa: come sottolinea lo stesso UST, generalmente le fasce meno abbienti, con reddito lordo inferiore a 5000 franchi, non riescono a mettere da parte nulla; anzi, spesso spendono più di quanto hanno percepito, spiegano i funzionari di Neuchâtel. Questo è riconducibile tra l’altro al fatto che nel segmento con reddito basso figura una quota elevata (60%) di economie domestiche composte da pensionati, il cui budget domestico è finanziato in parte dall’erosione della sostanza.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Economia
  • 1

    «Dal dialogo con i collaboratori spesso soluzioni sorprendenti»

    Associazione svizzera impiegati di banca

    Cambi ai vertici per la direzione generale dell’Associazione svizzera degli impiegati di banca (ASIB). A partire dal 1. di marzo Anne-Wienke Palm e Natalia Ferrara, già responsabile per ASIB Ticino, ricopriranno il ruolo di co-presidenti - A colloquio con Natalia Ferrara sulle sfide e gli obiettivi di questo nuovo ruolo.

  • 2
  • 3
  • 4

    Casi di rigore: fra le aziende ancora molta incertezza

    Ticino

    Attesa per i dettagli che verranno decisi dal Gran Consiglio - Ma la procedura può implicare numerosi documenti
    Cristina Maderni: «Per i fiduciari sfida impegnativa, perché per ricevere il sostegno vanno certificati anche i conti delle PMI»

  • 5
  • 1
  • 1