«Il Ticino non sarà in prima fila nello sviluppo del 5G»

La videointervista

A colloquio con Urs Schaeppi, CEO di Swisscom, sulla tecnologia mobile di quinta generazione

«Il Ticino non sarà in prima fila nello sviluppo del 5G»
Urs Schaeppi al CdT. © CdT/Gabriele Putzu

«Il Ticino non sarà in prima fila nello sviluppo del 5G»

Urs Schaeppi al CdT. © CdT/Gabriele Putzu

Continua a far discutere in Svizzera la tecnologia 5G, che permette anche la trasmissione di dati con velocità fino a cento volte superiori rispetto al 4G. Contro la posa delle nuove antenne sono state lanciate diverse iniziative. Secondo il CEO di Swisscom Urs Schaeppi, in visita nella newsroom a Muzzano, «pur essendo la Svizzera all’avanguardia in questo processo di sviluppo, in Ticino ci sono molti permessi di costruzione che risultano bloccati. L’effetto pratico sarà che il cantone non sarà in prima fila nello sviluppo della nuova rete 5G».

L’intervista completa: «Il 5G è frenato dalle fake news»

Loading the player...
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Economia
  • 1
  • 2
  • 3

    Ecco il Black Friday, ma che cos’è?

    Tendenze

    È arrivato il giorno con i prezzi più bassi dell’anno: nato negli Stati Uniti, con non poche agitazioni fra i consumatori, il «venerdì nero» ha preso piede oramai ovunque, Ticino compreso

  • 4

    Imprenditori responsabili per una nuova economia

    Iniziative

    Sempre più aziende, oltre all’obiettivo di massimizzare gli utili, si sono date la missione di contribuire a migliorare la società e l’ambiente - L’esempio degli accordi di interdipendenza come generatori di cambiamento

  • 5

    Arriva il tanto atteso black friday, parte l’euforia degli acquisti

    commercio

    Domani molti negozi nel mondo intero offriranno sconti speciali - Sono sempre più numerosi i consumatori che ne approfittano, anche attraverso in canali Internet - Garzia: «Ora la parte preponderante è online e l’evento assieme a Natale produce oltre la metà del fatturato annuale»

  • 1
  • 1