Il virus manda l’economia italiana in cure intense

Congiuntura

La crisi provocherà un balzo del debito pubblico, che secondo l’UE a fine anno arriverà al 160% del PIL - Il 20% delle PMI a rischio fallimento - Il Governo non trova un accordo sulle riforme necessarie per il Recovery Fund

Il virus manda l’economia italiana in cure intense
Vista la seconda ondata del coronavirus, la fiducia di imprenditori e consumatori è in discesa. © CdT/Gabriele Putzu

Il virus manda l’economia italiana in cure intense

Vista la seconda ondata del coronavirus, la fiducia di imprenditori e consumatori è in discesa. © CdT/Gabriele Putzu

Almeno nel giorno del Black Friday, l’ultimo venerdì di novembre che dà il via ai primi acquisti natalizi a prezzi scontati, pare che gli italiani abbiano finalmente messo mano al portafoglio. Un miliardo e mezzo di euro, in base alle prime stime, spesi soprattutto online visto che nella Penisola gran parte dei negozi fisici e dei centri commerciali hanno le serrande abbassate dai primi di novembre causa pandemia.

Si tratta solo di una goccia d’acqua nel deserto pietrificato dei consumi. Infatti, chi può mette dei soldi da parte (quasi 20 miliardi di euro di risparmi in più in un paio di mesi) o semplicemente non consuma: a ottobre, per Confcommercio le vendite in Italia sono calate dell’8%, con un crollo di oltre il 27% nel comparto dei servizi soprattutto di quelli ricreativi (-73,2%), degli...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Economia
  • 1
  • 1