In Ticino 150 antenne 5G

Telefonia

Il CEO di Swisscom Urs Schaeppi auspica che il DATEC promuova una campagna contro le fake news - La portavoce Ivana Sambo: in Ticino ci sono 150 antenne, ma le licenze edilizie vengono concesse con il contagocce

In Ticino 150 antenne 5G
Un’antenna 5G a Locarno. L’emergenza coronavirus ha aumentato il traffico dati. © CDT/Gabriele Putzu

In Ticino 150 antenne 5G

Un’antenna 5G a Locarno. L’emergenza coronavirus ha aumentato il traffico dati. © CDT/Gabriele Putzu

In Ticino 150 antenne 5G
Urs Schaeppi, CEO di Swisscom.

In Ticino 150 antenne 5G

Urs Schaeppi, CEO di Swisscom.

L’emergenza coronavirus esplosa nel 2020, tra i suoi molti effetti, ha avuto anche quello di distogliere in buona parte l’attenzione dell’opinione pubblica dal dibattito sul 5G (non sono mancate le discussioni su fantasiose teorie complottiste che hanno accostato i due argomenti in modo pretestuoso). Urs Schaeppi, CEO di Swisscom, prima che il mondo fosse colto di sorpresa dalla COVID, aveva dichiarato al nostro giornale che entro il 2019 sarebbe stato ultimato il 90% della rete di quinta generazione nel nostro Paese, salvo poi doversi correggere - alla luce delle molte opposizioni sorte – affermando che c’è un certo ritardo e che in particolare «il Ticino non sarà in prima fila nello sviluppo del 5G». A che punto siamo, dunque? E quali sono le priorità dell’azienda nel 2021? Ne abbiamo discusso...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Economia
  • 1

    Franco contro moneta unica ai massimi da metà 2015

    Cambi

    Secondo gli osservatori l’euro scende sotto quota 1,04 anche grazie a minori interventi della Banca nazionale - Kever: «La valuta elvetica potrebbe restare forte fino a metà 2022, poi col rientro dell’inflazione europea perderà quota»

  • 2

    PIL svizzero: previsioni al rialzo

    ECONOMIA

    L’OCSE corregge lievemente le sue previsioni sull’andamento della congiuntura svizzera: il prodotto interno lordo salirà del 2,9% nel 2021 e del 3,0% nel 2022

  • 3
  • 4

    Ecco perché in Svizzera Netflix costa più che negli altri Paesi

    INTRATTENIMENTO

    L’azienda parla di «specifiche a seconda della nazione», in pratica sfruttano il nostro potere d’acquisto – Il discorso è analogo anche per le offerte dei concorrenti Disney+ e Prime Video (Amazon), come pure per le piattaforme musicali come Spotify o Apple Music

  • 5

    Il Black Friday è andato bene, ora si punta sul Natale

    Ticino

    Secondo i rappresentanti del settore del commercio al dettaglio l’affluenza nei negozi è stata buona – Sommaruga: «Ormai è un appuntamento abituale» – Lucibello: «I clienti capiscono che è conveniente acquistare da noi»

  • 1
  • 1