Focus

«In Ticino ci sono forti potenzialità»

Gian Maria Mossa, AD della Banca Generali, parla dei piani di crescita dell’istituto in Italia e in Svizzera - Dopo l’ingresso nella Valeur, non sono escluse altre acquisizioni a Lugano come pure a Zurigo e Ginevra

 «In Ticino ci sono forti potenzialità»

«In Ticino ci sono forti potenzialità»

Gian Maria Mossa, classe 1974, è amministratore delegato (AD) e direttore generale di Banca Generali, istituto bancario italiano controllato da Assicurazioni Generali e quotato in Borsa. Mossa ha lavorato in precedenza presso e RAS e poi presso Banca Fideuram. È entrato in Banca Generali nel 2013 come condirettore generale ed è stato nominato direttore generale nel 2016. Nel marzo...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Economia
  • 1