Industria, la ripartenza è ancora tutta in salita

congiuntura

Il barometro del KOF e l’indice PMI segnalano un nuovo slancio in aprile per il ramo manifatturiero e per il mercato del lavoro ma i vertici di AITI sono più cauti: «La statistica è una cosa, la realtà un’altra: c’è ancora troppa incertezza, siamo ancora lontani dai livelli del 2019»

Industria, la ripartenza è ancora tutta in salita

Industria, la ripartenza è ancora tutta in salita

L’economia svizzera si trova su un solido cammino di ripresa? Secondo le statistiche parrebbe di sì, ma secondo chi ha il polso della situazione, decisamente non ancora.

Tra gennaio e marzo gli effetti della pandemia sulla congiuntura hanno pesato ancora molto e infatti gli economisti si aspettano un calo del PIL a causa delle misure sanitarie imposte. In aprile però due indici utilizzati per monitorare l’umore dell’economia hanno fatto un balzo in alto. Il barometro economico del KOF (che è composto da numerosi indicatori e anticipa l’andamento congiunturale) è salito di 16 punti a 130 punti. Si tratta del massimo dal 2010, cioè dalla fase di ripresa dopo la crisi finanziaria. L’indice PMI (Purchasing managers’ index) è salito invece al livello più alto dalle prime registrazioni effettuate...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Economia
  • 1
  • 1