La Svizzera è ancora al vertice nella classifica dell’innovazione

Focus

Il Global Innovation Index assegna anche quest’anno il primo posto alla Confederazione, che precede la Svezia e gli Stati Uniti - Il Centro-Nord Europa continua a occupare buona parte della scena ma alcuni Paesi dell’area asiatica stanno conquistando terreno

La Svizzera è ancora al vertice nella classifica dell’innovazione
La Svizzera è molto efficiente in fatto di innovazione. © CDT/Gabriele Putzu

La Svizzera è ancora al vertice nella classifica dell’innovazione

La Svizzera è molto efficiente in fatto di innovazione. © CDT/Gabriele Putzu

Dal 2007 ogni anno il Global Innovation Index (GII) fornisce una fotografia del grado di innovazione presente a livello mondiale. L’indice è curato dalla scuola francese di management Insead, dalla statunitense Cornell University, dalla World Intellectual Property Organization (WIPO, agenzia che fa capo all’ONU). Nella classifica 2020, che è stata pubblicata all’inizio di questo mese, ci sono aspetti sia di stabilità che di movimento.

La stabilità riguarda soprattutto il podio del gruppo dei Paesi leader, con la Svizzera che si conferma al primo posto per il decimo anno consecutivo, seguita da Svezia e Stati Uniti. Il movimento concerne soprattutto l’area asiatica che si conferma in progresso, con la Corea del Sud che entra nella top ten avvicinandosi a Singapore, con Hong Kong in avanzata,...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Economia
  • 1
  • 2

    Ermotti: «UBS rilevata? Non ci credo»

    banche

    Il CEO uscente dell’istituto di credito ritiene difficile che la banca possa essere acquisita da una concorrente, anche se l’istituto ha una capitalizzazione di mercato relativamente bassa

  • 3
  • 4

    UBS Lugano e Locarno: cent’anni in pieno slancio

    piazza finanziaria

    Nel 1920 in Ticino vennero aperte le prime due filiali della grande banca, oggi diventate 17 - Ora la sfida del coronavirus si aggiunge a trend strutturali come quelli della digitalizzazione e della finanza sostenibile

  • 5

    «Nuovo lockdown sempre più probabile»

    pandemia

    È l’opinione del direttore del Centro di ricerca congiunturale del Politecnico di Zurigo che si dice favorevole a misure che siano più forte e corte possibili - La formula di due settimane tuttavia per lui è «un’utopia»

  • 1
  • 1