Economia

Le prospettive delle banche rossocrociate

Se ne parla questa sera a Index, in onda alle 22 su TeleTicino - Conduce Lino Terlizzi

 Le prospettive delle banche rossocrociate
(foto Zocchetti)

Le prospettive delle banche rossocrociate

(foto Zocchetti)

MELIDE - Le banche svizzere hanno saputo nel complesso mantenere le loro posizioni in questi anni, nonostante i problemi e i cambiamenti registrati dalla piazza finanziaria elvetica. Ora gli istituti rossocrociati devono però affrontare altre sfide, sia a livello nazionale che a livello internazionale. Quali sono dunque a questo punto le prospettive per le piccole, medie e grandi banche svizzere? E quelle che tra di esse sono quotate in Borsa, come vengono valutate dal mercato? Di tutto questo si parla stasera a Index, in onda alle 22 su TeleTicino. Conduce Lino Terlizzi, editorialista del Corriere del Ticino. Ospiti Bruno Chastonay, consulente finanziario, e Franco Müller, membro del CdA di Cornèr Banca. Domande dal pubblico tramite l’applicazione WhatsApp 079/500.43.50.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Economia
  • 1
    BNS

    UBS: «Domani prepariamoci a tassi più negativi»

    Per gli esperti della banca il rallentamento congiunturale rende probabile un abbassamento del costo del denaro da parte della Banca nazionale svizzera al -1%. Ma il franco dovrebbe continuare a rafforzarsi.

  • 2
    I DATI

    La Svizzera non è più il Paese più ricco al mondo

    Con un patrimonio netto pro capite di 173.838 euro (circa 190 mila franchi), in flessione dell’1,5% rispetto all’anno precedente, nel 2018 la Confederazione è scivolata al secondo posto dietro gli Stati Uniti

  • 3
    investimenti

    Causa in vista per UBS

    I creditori che hanno sottoscritto obbligazioni di Folli Follie stanno pensando di chiedere risarcimenti alla grande banca elvetica

  • 4
    Mercati

    Calo di tensione sul petrolio

    Impennata del prezzo dopo gli attacchi in Arabia Saudita ma adesso sta tornando la fiducia - Tabarelli: «Penso che per 12 mesi il barile resterà fra i 60 e i 70 dollari»

  • 5
    Commerci

    Migros taglia 300 impieghi

    La cooperativa ha annunciato la soppressione di posti nel territorio dei cantoni di Berna, Soletta ed Argovia nei prossimi due anni

  • 1