«Le vendite sono in netta ripresa, ora c’è più bisogno di consumare»

L’intervista

Focus Economia di questa settimana è dedicato a Nick Hayek, chief executive officer di Swatch Group: gli abbiamo posto domande sulla strategia e sulle prospettive del gruppo che guida, sulla presenza di questo in Svizzera e in Ticino, sul quadro creato dalla pandemia e sull’azione del Consiglio federale su questo versante

«Le vendite sono in netta ripresa, ora c’è più bisogno di consumare»
© Keystone/Jean-Christophe bott

«Le vendite sono in netta ripresa, ora c’è più bisogno di consumare»

© Keystone/Jean-Christophe bott

Stiamo attraversando una fase particolare, segnata dagli effetti della pandemia anche sul piano economico. Qual è a questo punto la strategia di Swatch Group?«Noi ribadiamo la nostra strategia. Produciamo orologi ad alto valore aggiunto e li produciamo davvero, facciamo prodotti finiti, movimenti e componenti, siamo lontani dalla realtà di quei gruppi che vanno sul mercato con i loro marchi ma non hanno una loro produzione. Noi continuiamo a basarci chiaramente sullo Swiss Made, siamo un gruppo industriale realmente svizzero, con una produzione verticalizzata e un ampio grado di ricerca e di innovazione, anche dal punto di vista tecnologico. Abbiamo una forte diversificazione sia per i prodotti che per i mercati; vendiamo in tutto il mondo e siamo presenti con i nostri marchi in tutte le gamme...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Economia
  • 1
  • 1