Mammut passa in mani inglesi

investimenti

Il marchio di sport elvetico viene venduto a una società londinese - La transazione sarà conclusa entro metà anno

 Mammut passa in mani inglesi
©Shutterstock.com

Mammut passa in mani inglesi

©Shutterstock.com

Mammut passa in mani inglesi: il noto marchio elvetico di articoli sportivi e di montagna viene venduto dal conglomerato industriale zurighese Conzzeta a Telemos Capital, una società di investimento con sede a Londra.

Le parti hanno sottoscritto un accordo vincolante, ha indicato oggi Conzzeta. La transazione, di cui non vengono rivelati i dettagli finanziari, dovrebbe essere conclusa entro la metà dell’anno.

«Mammut ha raggiunto pietre miliari significative negli ultimi decenni con la sua ricca storia e il suo forte marchio», afferma Philippe Jacobs, numero uno di Telemos e anche co-presidente del consiglio di amministrazione della società di investimento zurighese Jacobs Holding. «Non vediamo l’ora di cogliere le opportunità future attraverso i suoi prodotti e servizi premium».

Mammut è un nome molto noto sul mercato: vende giacche e pantaloni d’escursionismo, nonché attrezzature per l’alpinismo e per gli sport sulla neve. L’anno scorso ha generato un fatturato di 218 milioni di franchi.

La cessione dell’azienda non rappresenta una sorpresa: Conzzeta - una realtà quotata alla borsa svizzera - aveva fatto sapere l’anno scorso che avrebbe ceduto tutte le attività, ad eccezione della divisione Bystronic, specializzata nella lavorazione delle lamiere.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Economia
  • 1
  • 1