Apple negli USA dà lavoro a 2,4 milioni di persone

Mercato del lavoro

Fra impieghi diretti e indiretti il gigante di Cupertino è in linea con i suoi obiettivi per il 2023

 Apple negli USA dà lavoro a 2,4 milioni di persone
Foto Keystone

Apple negli USA dà lavoro a 2,4 milioni di persone

Foto Keystone

CUPERTINO - Negli Stati Uniti Apple dà lavoro, in modo diretto o indiretto, a 2,4 milioni di persone. Lo ha reso noto l’azienda in una nota, evidenziando che negli ultimi 8 anni il numero di posti di lavoro sostenuti è quadruplicato.

La compagnia di Cupertino dà lavoro direttamente a 90’000, diecimila in più rispetto a due anni e mezzo fa, periodo a cui risale l’ultima stima sui posti di lavoro americani fatta dalla società. Un’ampia fetta dell’occupazione è nel settore delle applicazioni. Le app danno infatti lavoro a 1,9 milioni di statunitensi, 325’000 in più di due anni e mezzo fa.

A questo si aggiungono le 9’000 aziende fornitrici negli Usa, presso le quali Apple ha speso 60 miliardi di dollari nel 2018 e che nel complesso contano a 450mila lavoratori.

«Siamo in linea con l’obiettivo, annunciato nel gennaio 2018, di contribuire direttamente con 350 miliardi di dollari all’economia degli Stati Uniti nel 2023», si legge nella nota di Apple.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1