«Bene la pace con l’UE ma ora riforme»

l’intervista

Carlo Cottarelli su luci e ombre del nuovo Governo italiano e del programma di questo sul versante economico. Nel dibattito al Forum The European House-Ambrosetti crescita e debito pubblico ancora tra i punti cruciali

 «Bene la pace con l’UE ma ora riforme»
Foto Ansa

«Bene la pace con l’UE ma ora riforme»

Foto Ansa

Carlo Cottarelli è direttore dell’Osservatorio sui Conti pubblici italiani presso l’Università Cattolica di Milano. È stato direttore del Dipartimento affari fiscali del Fondo monetario internazionale e commissario straordinario del Governo italiano per la Spending review. Lo abbiamo intervistato sul nuovo Esecutivo di Roma e sulla situazione economica italiana, durante il recente...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1