Germania

Brusca virata di Deutsche Bank

L’istituto sta studiando la creazione di una unità dove far confluire asset ad alto rischio per 50 miliardi di euro - L’obiettivo è di ridimensionare l’attività di investment banking e di puntare sul retail e la gestione patrimoniale

Brusca virata di Deutsche Bank
In primo piano le due torri della sede centrale di Deutsche Bank a Francoforte. (Foto Shutterstock)

Brusca virata di Deutsche Bank

In primo piano le due torri della sede centrale di Deutsche Bank a Francoforte. (Foto Shutterstock)

LUGANO - Deutsche Bank accelera il processo di cambiamento, incentrato soprattutto sul disimpegno dalle attività di investment banking, come voluto dal CEO Christian Sewing. Per questo l’istituto sta studiando la creazione di una unità, una cosiddetta «Non-Core Operations Unit» (NCOU), nella quale far confluire 50 miliardi di euro di derivati, pari al 14% del bilancio dell’istituto....

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
    risparmi

    Borse, un’ascesa senza fine?

    Nel primo semestre listini ai massimi spinti dalle politiche delle banche centrali - Investimenti: per gli analisti le azioni restano l’opzione preferita

  • 5
    Focus

    La Grecia e il suo cambio di rotta

    Con la vittoria di Nea Dimokratia nelle elezioni tramonta definitivamente ogni ipotesi di uscita dall’euro - Già con il Governo di Syriza d’altronde si era vista la validità delle misure di rigore concordate con l’UE

  • 1