Ericsson patteggia e paga un miliardo

Stati Uniti

La società svedese di telecomunicazioni era accusata di corruzione

 Ericsson patteggia e paga un miliardo
© CdeT/Gabriele Putzu

Ericsson patteggia e paga un miliardo

© CdeT/Gabriele Putzu

La società svedese di telecomunicazioni Ericsson ha concordato di pagare oltre 1 miliardo di dollari per patteggiare accuse di corruzione che spaziano in un periodo di 17 anni e toccano almeno cinque paesi, dall’Asia al Medio Oriente.

Lo rende noto il dipartimento di giustizia americano. Anche una controllata egiziana si è dichiarata colpevole in una corte federale di New York di aver cospirato per violare il Foreign Corrupt Practices Act del 1977.

«La condotta corrotta della Ericsson ha coinvolto dirigenti di alto livello e ha abbracciato 17 anni e almeno cinque Paesi allo scopo di aumentare i profitti», ha dichiarato Brian Benczkowski, capo della divisione penale del Dipartimento di giustizia.

Secondo l’accusa, la compagnia svedese era coinvolta in uno schema per pagare tangenti, falsificare i libri contabili e chiudere un occhio sulla corruzione in paesi come Cina, Vietnam, Indonesia e Kuwait.

Ericsson ha ammesso che nel periodo contestato aveva incanalato decine di milioni di dollari attraverso consulenti e fornitori di servizi in Cina, creando un fondo per regali di lusso, viaggi e divertimenti di funzionari stranieri per vincere commesse dalle società statali del settore.

La legge americana riconosce la giurisdizione sulla corruzione delle società le cui azioni sono vendute alla Borsa Usa o se i reati interessano il territorio.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1

    Se la moneta si svaluta le Borse e l’oro volano

    portafoglio

    Prosegue il rally dei listini americani ai massimi storici e del metallo giallo che ha superato di slancio i 2.000 dollari l’oncia - Per gli analisti la corsa si spiega con l’eccesso di liquidità sul mercato: fa perdere forza al dollaro e riduce le alternative di investimento

  • 2

    Perdita di 360 milioni per Easyjet

    aviazione

    A causa del lockdown la compagnia aerea ha trasportato solo 117 mila passeggeri, contro i 26,4 milioni dell’anno precedente (-99,6%)

  • 3
  • 4

    Apple torna ad essere l’azienda più ricca del mondo

    economia

    Alla chiusura delle contrattazioni la casa di Cupertino ha fatto registrare un valore di mercato pari 1.840 miliardi di dollari, contro i 1.760 miliardi del colosso petrolifero Saudi Aramco che era rimasto in cima al podio fin dal suo debutto sul mercato lo scorso anno

  • 5
  • 1
  • 1