ambiente

I mutamenti climatici minacciano anche la finanza

A denunciarlo sono i governatori della Bank of England e della Banque de France che invitano il mondo dell’economia a partecipare agli sforzi per evitare una potenziale catastrofe

I mutamenti climatici minacciano anche la finanza
(Foto Reguzzi)

I mutamenti climatici minacciano anche la finanza

(Foto Reguzzi)

LONDRA - I mutamenti climatici rischiano di diventare un problema esistenziale a vasto raggio e minacciano quindi in prospettiva anche il sistema finanziario globale: a denunciarlo, in un articolo firmato a quattro mani per il Guardian, sono i governatori della Bank of England, Mark Carney, e della Banque de France, Villeroy de Galhau, i quali ammoniscono il mondo dell’economia, delle assicurazioni e delle banche ad «alzare l’asticella» dell’allarme e a partecipare agli sforzi per evitare una potenziale catastrofe.

«Come regolatori delle politiche finanziarie e supervisori delle cautele decisionali - scrivono i due banchieri centrali, sullo sfondo delle iniziative e delle proteste organizzate a livello internazionale in questi giorni sul tema da vari movimenti ambientalisti - non possiamo ignorare gli evidenti rischi fisici (per il pianeta) che sono sotto i nostri occhi».

«Il cambiamento climatico - aggiungono - è un problema globale, che richiede soluzioni globali nelle quali l’intero settore finanziario ha un ruolo centrale da giocare».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1