Previsioni UE, Italia sempre ultima per crescita

BRUXELLES - L'Italia si conferma ultima per crescita in tutta Europa sia per il 2018 che per il 2019 e il 2020. È quanto emerge dalle previsioni d'autunno della Commissione UE. Con l'1,1% quest'anno, persino la Gran Bretagna nonostante le difficoltà legate alla Brexit fa meglio con l'1,3%. Nel 2019, allo stesso livello di pil dell'1,2% dell'Italia, ci sarà solo Londra ma ormai sarà già fuori dall'UE. La peggiore crescita dopo l'Italia sarà l'1,5% del Belgio, secondo con l'1,4% anche nel 2020 dietro l'1,3% italiano.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Mondo
  • 1