«Nei rapporti con la Cina dobbiamo osare di più»

Aziende

Secondo Gianluca Olivieri, presidente e CEO della Financial Technologies di Lugano, per la Svizzera esiste un grande potenziale nel commercio col Dragone

«Nei rapporti con la Cina dobbiamo osare di più»
La Svizzera gioca un grande ruolo per l’enorme industria d’esportazione cinese. © Shutterstock

«Nei rapporti con la Cina dobbiamo osare di più»

La Svizzera gioca un grande ruolo per l’enorme industria d’esportazione cinese. © Shutterstock

«Nei rapporti con la Cina dobbiamo osare di più»
Gianluca Olivieri.

«Nei rapporti con la Cina dobbiamo osare di più»

Gianluca Olivieri.

La Svizzera ha stretto un importante accordo commerciale con la Cina. Abbiamo chiesto a Gianluca Olivieri, CEO di Financial Technologies di Lugano, gruppo che dalla Svizzera e dalla Cina offre servizi specialistici a imprese ed imprenditori, di fare un punto sulla situazione. La società ha festeggiato i 10 anni di esistenza.

A vostro avviso come stanno evolvendo i rapporti commerciali...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Economia
  • 1

    Il coronavirus rafforza il franco

    Valute

    La diffusione dell’epidemia in Cina mette in allarme i mercati finanziari che si muovo alla ricerca di beni rifugio, tra cui la nostra moneta

  • 2

    Anche Thiam nel mirino della FINMA?

    Il caso

    Nel corso delle indagini riguardanti i pedinamenti dei manager Credit Suisse, si starebbe rastrellando anche l’attività di controllo esercitata dal Ceo Tidjane Thiam e da altri dirigenti, afferma la Reuters

  • 3
  • 4

    Un WEF targato clima e commerci

    Forum

    Chiusa la cinquantesima edizione, ambiente e scambi economici i temi centrali - Donald Trump e Greta Thunberg i due poli, ma molti partecipanti si sono collocati nel mezzo - Con la regia della Svizzera, l’accordo di 17 membri per il funzionamento dell’OMC

  • 5
  • 1
  • 1