Nuovi tagli al personale da Ryanair

Voli

Saltano 250 posti negli uffici di Dublino, Stanstead, Madrid e Breslavia della compagnia aerea

Nuovi tagli al personale da Ryanair
Shutterstock

Nuovi tagli al personale da Ryanair

Shutterstock

Ryanair taglierà l’organico di oltre 250 persone negli uffici di Dublino, Stanstead, Madrid e Breslavia per la crisi generata dalla Covid-19. Lo fa sapere la compagnia low cost.

Il taglio avverrà attraverso «differenti misure», quali «la conclusione di contratti di prova ed a tempo determinato, dimissioni e cessazioni di rapporti di lavoro, poiché le persone interessate, a causa del sostanziale calo del traffico che il Gruppo Ryanair sta affrontando nel 2020, non dovranno rientrare al lavoro il 1 giugno, quando gli uffici di Ryanair riapriranno».

Ryanair, spiega la compagnia, «ha operato meno dell’1% del normale operativo voli nei mesi di aprile, maggio e giugno, e questa settimana ha annunciato che ripristinerà solamente il 40% del proprio operativo a luglio 2020.

Per l’intero anno, Ryanair prevede di trasportare meno di 100 milioni di passeggeri, oltre il 35% in meno rispetto all’obiettivo di oltre 155 milioni fissato per l’anno fiscale in corso che terminerà a marzo 2021».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Economia
  • 1
  • 1