OCSE: Hildebrand non sarà segretario generale

sviluppo economico

L’ex presidente della Banca nazionale svizzera è fra i finalisti ma ha annunciato su Twitter che rinuncia alla candidatura

OCSE: Hildebrand non sarà segretario generale
Philipp Hildebrand. ©KEYSTONE/Ennio Leanza

OCSE: Hildebrand non sarà segretario generale

Philipp Hildebrand. ©KEYSTONE/Ennio Leanza

Philipp Hildebrand non sarà il nuovo segretario generale dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE). Si trovava fra i quattro finalisti ma questa sera, tramite Twitter, ha informato che rinuncia alla candidatura.

Hildebrand ha ringraziato le autorità elvetiche e ha affermato che si è sentito onorato di essere stato nominato per la carica. Tuttavia ha anche spiegato che per ambire a un posto simile è necessario un ampio consenso fra tutti i rappresentanti dell’organizzazione, cosa che non sentiva di avere.

L’ex presidente della Banca nazionale svizzera (BNS) aveva presentato un programma basato su tre pilastri: il passaggio a un’economia senza emissioni di CO2 entro il 2050, la lotta alle diseguaglianze sociali ed economiche e il rafforzamento della cooperazione internazionale.

Rimangono ora in corsa l’ex commissaria europea al commercio Cecilia Malmström (Svezia), il ministro delle finanze australiano Matthias Cormann e l’ex commissaria europea per l’occupazione e gli affari sociali Anna Diamantopoulou (Grecia). Il processo di selezione terminerà il mese prossimo per un’entrata in carica prevista il 1° giugno.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Economia
  • 1
  • 1