Pensioni, dati positivi ma restano i timori

Previdenza

Secondo uno studio di Swisscanto nel primo trimestre rendimento del 3,55% - Da un recente sondaggio di Axa ci sono molte incertezze fra la popolazione sul futuro delle rendite - Guerra: «Ci vogliono riforme, ma la politica non deve considerare il sistema solo come un costo»

Pensioni, dati positivi ma restano i timori
I rendimenti delle casse pensioni sono positivi, ma gli svizzeri sono preoccupati.  ©CDT/Chiara Zocchetti

Pensioni, dati positivi ma restano i timori

I rendimenti delle casse pensioni sono positivi, ma gli svizzeri sono preoccupati.  ©CDT/Chiara Zocchetti

Le casse pensioni svizzere hanno registrato un buon primo trimestre, ma le preoccupazioni sul sistema previdenziale elvetico non si sopiscono. Iniziamo dai dati: nel 1. trimestre il rendimento degli investimenti si è attestato al 3,55%. Lo rileva Swisscanto, società della Banca cantonale di Zurigo (ZKB). Il grado di copertura delle casse private a fine marzo era del 119,1%, il più elevato mai registrato. A fine anno il dato era ancora del 115,6%. Swisscanto conduce lo studio su 520 istituti con un patrimonio complessivo di 772 miliardi di franchi.

Malgrado i dati positivi, fra la popolazione i timori sul futuro restano elevati. Secondo un recente sondaggio della compagnia di assicurazione AXA oltre il 70% degli svizzeri ritiene che la crisi pandemica inasprirà la pressione sulla previdenza....

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Economia
  • 1
  • 1