Postfinance, tassi negativi con patrimoni più esigui

finanze

La soglia per applicare interessi negativi è stata abbassata dagli attuali 500 a 250 mila franchi - La misura riguarda circa 5 mila clienti

Postfinance, tassi negativi con patrimoni più esigui

Postfinance, tassi negativi con patrimoni più esigui

Postfinance abbassa la soglia dei patrimoni a partire dalla quale viene applicato un tasso di interesse negativo. Da dicembre tale valore scenderà a 250’000 franchi, contro il mezzo milione attuale.

Il tasso negativo, dell’1,0%, verrà applicato solo alla parte eccedente, ovvero quella che supererà 250’000 franchi. La misura concerne meno di 5000 clienti, ha precisato all’agenzia Awp un portavoce di Postfinance, che conferma così quanto affermato dalla televisione svizzero-tedesca SRF.

Il limite attuale di 500’000 franchi, in vigore da due anni, continuerà ad essere applicato ai clienti che dispongono di altri prodotti o servizi di Postfinance. I clienti interessati dal dimezzamento del valore soglia sono stati personalmente informati, precisa ancora l’azienda.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Economia
  • 1
  • 2

    Le scarpe di Federer in Borsa

    Sport e affari

    On, la società svizzera che produce calzature e di cui il campione di tennis possiede una quota di minoranza, punta a una quotazione dal valore di circa 2 miliardi di franchi

  • 3
  • 4

    Con la pandemia schizza alle stelle il debito pubblico

    economia

    La politica ha risposto all’emergenza stanziando 11.000 miliardi e il debito pubblico ha superato il picco registrato alla fine della Seconda Guerra Mondiale - Secondo il Fondo Monetario internazionale «molti dei posti di lavoro distrutti probabilmente non torneranno. Sarà necessario facilitare il trasferimento di risorse da settori in ritirata verso settori che crescono»

  • 5

    Aziende ancora ottimiste, Ticino pronto al recupero

    Coronavirus

    Da un sondaggio di UBS su 2500 imprese emerge che a medio termine il 71% degli interpellati prevede un livello di fatturato simile o superiore a quello registrato nel 2019 - A sud delle Alpi la quota sale all’80%

  • 1
  • 1