Riorganizzazione in vista presso Volkswagen: a rischio 30 mila posti di lavoro?

germania

Il CEO Herbert Diess ha prospettato tagli nei 4 marchi di proprietà VW - Si tratterebbe di una mossa necessaria «per fronteggiare il futuro del gruppo e il passaggio all’auto elettrica»

Riorganizzazione in vista presso Volkswagen: a rischio 30 mila posti di lavoro?
© Shutterstock

Riorganizzazione in vista presso Volkswagen: a rischio 30 mila posti di lavoro?

© Shutterstock

Durante l’ultimo Consiglio di Sorveglianza di Volkswagen (VW) il CEO Herbert Diess ha prospettato una riorganizzazione del gruppo nel quale potrebbero essere tagliati fino a 30.000 posti di lavoro nei 4 marchi di proprietà VW. E questo potrebbe verificarsi nei soli siti produttivi in Germania.

Si tratta di uno degli scenari possibili per fronteggiare il futuro del gruppo dell’auto e il passaggio all’auto elettrica, ha esposto il CEO, secondo quanto riporta Handelsblatt (HB) online, che riferisce di una riunione avvenuta nel Consiglio di Sorveglianza.

«I consiglieri si sono sentiti presi alla sprovvista» riferisce HB, perchè nessuno tra i rappresentanti del Consiglio di fabbrica, sindacato, Land della Bassa Sassonia e della famiglia Porsche/Piech aveva previsto quanto avrebbe detto Diess in riunione.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Economia
  • 1
  • 1