Ruag taglia di 150 impieghi entro fine 2021

impresa

A fronte del calo delle entrate che supera il 30% nel settore aeronautico l’azienda intende sopprimere posti di lavoro

Ruag taglia di 150 impieghi entro fine 2021
©CdT/Archivio

Ruag taglia di 150 impieghi entro fine 2021

©CdT/Archivio

Confrontata a un calo di oltre il 30% delle entrate nel settore aeronautico, dovuto a mesi di crisi pandemica, Ruag intende sopprimere fino a 150 impieghi entro la fine del prossimo anno, secondo un comunicato odierno.

Nella nota il gruppo bernese precisa che attualmente perde circa tre milioni di franchi al mese, anche se c’è comunque speranza visto l’aumento delle nuove ordinazioni.

Secondo Urs Kiener, CEO ad interim, «il livello pre-crisi del settore dell’aviazione non sarà probabilmente ritrovato prima del 2024/2025. A causa di questa cupa previsione, dobbiamo attuare una trasformazione profonda per assicurare in maniera sostenibile il nostro futuro».

Ruag specifica che fra i numerosi Paesi in cui è attiva, la Svizzera sarà quello più duramente toccato. Un piano sociale è previsto.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Economia
  • 1
  • 1