Secondo pilastro, risultati alle stelle ma futuro difficile

Svizzera

Da gennaio a ottobre registrato un rendimento del 9,32% - Barenco: «Tendenza al ribasso, in futuro prevediamo performance fra l’1% e il 2% l’anno» - Ammirati: «Una parte dovrà essere usata per ricostituire le riserve delle casse»

Secondo pilastro, risultati alle stelle ma futuro difficile
© Shutterstock

Secondo pilastro, risultati alle stelle ma futuro difficile

© Shutterstock

Per le casse pensioni primi dieci mesi di quest’anno sono stati molto positivi a livello di performance degli investimenti. Infatti da inizio anno il rendimento è stato del 9,32%, dopo deduzione dei costi. Invece, considerando solo il mese di ottobre, la performance è stata dello 0,45%. È quanto emerge dal rapporto mensile di UBS, pubblicato negli scorsi giorni, che tiene conto delle casse pensioni che usano l’istituto come banca depositaria.

Come considerare questi risultati? E cosa è possibile prevedere per il futuro? Lo abbiamo chiesto a due esperti.

«I risultati a livello assoluto degli investimenti nel 2019 - spiega Luca Barenco, Senior Consultant della PPCmetrics SA di Zurigo - sono molto positivi. I rendimenti assoluti sono stati trainati in particolare dai mercati azionari in forte...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Economia
  • 1

    Commerci in difficoltà, il residenziale tiene

    Immobiliare

    Nonostante il sostegno finanziario della Confederazione e il forte aumento della spesa per i consumi da parte delle famiglie, i dettaglianti stanno comunque affrontando un periodo difficile

  • 2

    Aumento dell’indice dei prezzi in giugno

    Svizzera

    Sono aumentati in particolare i prezzi dei prodotti petroliferi, anche i bovini da macello hanno registrato prezzi più alti, mentre quelli dei rottami di ferro sono calati

  • 3

    Cala surplus con gli USA

    CIna

    Le cifre del commercio tra i due Paesi nei primi sei mesi dell’anno segnano un avanzo in calo di 168 miliardi di franchi rispetto al 2019

  • 4

    Crollano le attività di Swatch

    Bienne

    L’azienda sottolinea che a causa dell’epidemia si è arrivati persino alla chiusura dell’80% dei canali di distribuzione in tutto il mondo - Le perdite tra gennaio e giugno ammontano a 308 milioni di franchi

  • 5
  • 1
  • 1