Si dimette il direttore generale dell’OMC

Economia

Il brasiliano Roberto Azevedo lascerà le sue funzioni all’Organizzazione mondiale del commercio il 30 agosto, un anno prima dello scadere del suo mandato

 Si dimette il direttore generale dell’OMC
©KEYSTONE/DPA/Arne Immanuel Baensch

Si dimette il direttore generale dell’OMC

©KEYSTONE/DPA/Arne Immanuel Baensch

Il direttore generale dell’Organizzazione mondiale del commercio (OMC/WTO), il brasiliano Roberto Azevedo, ha annunciato oggi che lascerà le sue funzioni il 30 agosto, un anno prima dello scadere del suo secondo mandato, assicurando di non avere ambizioni politiche.

«Si tratta di una decisione personale - una decisione famigliare - e sono convinto che questa decisione servirà al meglio gli interessi di questa organizzazione», ha detto in una riunione virtuale di tutti i membri dell’OMC.

La partenza prematura del brasiliano arriva in un momento in cui l’economia mondiale sta vivendo la crisi più grave dalla Grande Depressione degli anni ‘30. Il commercio internazionale è infatti duramente colpito dalla pandemia di coronavirus che ha fatto crollare produzione e scambi.

Diplomatico di carriera, Azevedo, che nel 2013 ha preso il posto del francese Pascal Lamy, ha iniziato il suo secondo mandato di quattro anni a settembre 2017. La scadenza naturale sarebbe quindi stata a fine di agosto 2021.

Prima di dirigere l’OMC, Azevedo è stato dal 2008 il rappresentante permanente del Brasile presso questa organizzazione in cui aveva forgiato la reputazione di essere un ottimo negoziatore. Era stato capo negoziatore in alcune controversie chiave vinte dal Brasile all’OMC: nella vicenda di sussidi al cotone contro gli Stati Uniti e di sussidi all’esportazione di zucchero contro l’Unione europea.

Durante la sua prima candidatura, aveva sottolineato che la sua elezione avrebbe sbloccato i negoziati commerciali che erano fermi da anni. Nel 2014 gli Stati membri dell’OMC avevano dato il via libera all’avvio di un accordo doganale storico volto a rafforzare il commercio mondiale.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Economia
  • 1
  • 1