Sonova acquisisce la Consumer Division di Sennheiser Electronic

dispositivi medici

L’operazione, viene spiegato in un comunicato odierno, riguarda in particolare gli auricolari e le cuffiette intelligenti per clienti privati

Sonova acquisisce la Consumer Division di Sennheiser Electronic
© Shutterstock

Sonova acquisisce la Consumer Division di Sennheiser Electronic

© Shutterstock

Sonova espande la propria offerta. Attraverso Phonak - nota per gli apparecchi acustici - acquisisce la Consumer Division della tedesca Sennheiser Electronic. Il prezzo di acquisto è di 200 milioni di euro, circa 219 milioni di franchi.

L’operazione, viene spiegato in un comunicato odierno della stessa Sonova, riguarda in particolare gli auricolari e le cuffiette intelligenti per clienti privati. L’acquisizione, come abituale, attende l’approvazione delle autorità e dovrebbe concretizzarsi nella seconda metà di quest’anno.

Il settore interessato impiega al momento circa 600 persone, con un fatturato di 250 milioni di euro in tutto il mondo. Con questa mossa Sonova intendere espandere il portafoglio dei prodotti offerti, rimanendo aggiornata sul mercato in espansione degli auricolari True-Wireless.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Economia
  • 1
  • 2

    Finanze, la Svizzera torna alla normalità

    pandemia

    Fondamentale per affrontare l’emergenza sanitaria è stata la buona salute delle finanze del paese prima dello scoppio della crisi - La parola alla direttrice dell’Amministrazione federale delle finanze D’Amelio-Favez

  • 3

    Se un buon espresso rischia di costare caro

    a tavola

    Le quotazioni del caffè galoppano spinte sia dalla ripresa della domanda sia dalla minore offerta - Pesano le catastrofi climatiche e le strozzature della logistica - Secondo gli analisti tra pochi mesi lo scontrino al bar potrebbe diventare più salato

  • 4
  • 5

    Flussi finanziari dell’UE sotto stretta vigilanza

    Giustizia

    La neonata Procura europea (EPPO) con sede in Lussemburgo è diretta da Laura Codruta Kövesi e ha lo scopo di indagare su corruzione, frodi e riciclaggio di denaro nei Paesi membri - Tramite i suoi 22 procuratori nazionali monitora anche i fondi del Recovery

  • 1
  • 1