economia

Cala il fatturato di Sunrise

La società di telecomunicazioni indica che nel periodo in esame il numero di abbonati è fortemente cresciuto

 Cala il fatturato di Sunrise
foto Zocchetti

Cala il fatturato di Sunrise

foto Zocchetti

ZURIGO - Fatturato in calo per Sunrise nel primo trimestre: la società di telecomunicazioni ha realizzato un giro d’affari di 447 milioni di franchi, pari a una flessione del 2,6%.

Forte progressione invece per l’utile Ebitda, cresciuto del 27,4% a 175 milioni. L’utile netto è più che raddoppiato attestandosi a 35 milioni, indica una nota odierna la società.

Sunrise precisa inoltre che nel periodo in esame il numero di abbonati è fortemente cresciuto: +9% nei settori mobile postpaid, +10% per internet e +14% per la TV.

Mentre l’utile netto e l’Ebitda rettificato, pari a 158 milioni, superano le previsioni degli analisti, le entrate sono al di sotto dei 463 milioni previsti dagli specialisti.

Per l’esercizio in corso, l’operatore ha rivisto al rialzo le previsioni dell’Ebitda che ora oscillano in un forchetta compresa tra 613 e 628 milioni (in precedenza 608-623 milioni).

Le altre cifre chiave sono state confermate. Quest’anno l’operatore prevede di realizzare ricavi compresi tra 1,86 e 1,90 miliardi di franchi e di effettuare investimenti tra 420 e 460 milioni di franchi. Se gli obiettivi saranno raggiunti, Sunrise prevede il pagamento di un dividendo di 4.35-4.45 franchi per azione, a fronte di 4.20 franchi l’anno scorso.

Tornando all’acquisizione di UPC Svizzera, Sunrise ha indicato che gli investitori hanno «generalmente accolto con favore» questa transazione, che deve ancora essere approvata dalle autorità preposte alla concorrenza nella seconda metà dell’anno. L’operazione dovrebbe concludersi nell’ultimo trimestre. Il management ritiene che le sinergie previste nell’ambito dell’acquisizione di UPC «saranno probabilmente realizzate».

Sunrise ha annunciato a febbraio di voler rilevare UPC dal suo attuale proprietario, il gigante americano Liberty Global, per 6,3 miliardi di franchi, compreso il debito. A tal fine, il gruppo intende far approvare ai propri azionisti un aumento di capitale di 4,1 miliardi.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Svizzera
  • 1