Aziende

«Huawei in Svizzera? È una collaborazione strategica positiva»

Il colosso cinese vuole creare nel nostro Paese diversi centri di ricerca e un migliaio di impieghi qualificati - Carpanzano (SUPSI): «La politica svizzera di sostegno all’innovazione e alla tecnologia sta portando frutto».

«Huawei in Svizzera? È una collaborazione strategica positiva»
Il colosso cinese risponde alla pressione internazionale con una offensiva nella ricerca e sviluppo che tocca anche la Svizzera.  (Foto Keystone)

«Huawei in Svizzera? È una collaborazione strategica positiva»

Il colosso cinese risponde alla pressione internazionale con una offensiva nella ricerca e sviluppo che tocca anche la Svizzera.  (Foto Keystone)

LUGANO - Come in altri ambiti, come quello finanziario e commerciale, la Svizzera gioca un ruolo non secondario nei piani cinesi. Infatti il colosso cinese delle telecomunicazioni Huawei ha deciso di effettuare uno sbarco in forze nella Confederazione, con la creazione di «un migliaio di posti di lavoro». Lo ha affermato giovedì sera il vicepresidente di Huawei Svizzera Felix Kamer...

©CdT.ch - Riproduzione riservata

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Svizzera
  • 1