Rallenta l'economia svizzera

ZURIGO - L'economia in Svizzera cresce, ma rallenta. È quanto indica il barometro dell'istituto di ricerche congiunturali KOF del Politecnico di Zurigo, sceso a ottobre a 101,1 punti, in calo di 2,2 unità rispetto al dato, rivisto al rialzo, di settembre.

Nel mese in esame la flessione della dinamica congiunturale è stata marcata nel settore manifatturiero, ma il trend al ribasso ha contrassegnato pure gli indicatori relativi al settore edilizio, bancario e assicurativo. Più deboli anche i dati sui consumi e sulle prospettive di esportazione, mentre non hanno registrato variazioni di rilievo i servizi, gli alberghi e la ristorazione.

Quanto al solo comparto manifatturiero, la tendenza al rallentamento ha interessato in particolare l'ingegneria meccanica e la costruzione di veicoli, nonché i settori chimico, farmaceutico e delle materie plastiche.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Ticino
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
    Ticino

    Crediti Covid, la corsa rallenta

    Dopo le prime settimane di forte richiesta, con la ripartenza meno domande da parte delle aziende - Finora riscontrate poche frodi - Cimasoni: «In maggio forte diminuzione delle concessioni rispetto ad aprile» - Crameri: « Basso numero di frodi, efficaci le misure per prevenirle»

  • 1