Industria

Ticino, il motore del settore Farma

All’assemblea a Lugano sottolineato il forte sviluppo delle aziende presenti nel cantone

Ticino, il motore del settore Farma
Da sinistra Paolo Magrì, presidente DCAT, Claudio Franscella, presidente del Gran Consiglio, Daniela Bührig, diretttrice Farma Industria Ticino, Giorgio Calderari, presidente Farma Industria Ticino e l’artista Helidon Xhixha. (Foto Putzu)

Ticino, il motore del settore Farma

Da sinistra Paolo Magrì, presidente DCAT, Claudio Franscella, presidente del Gran Consiglio, Daniela Bührig, diretttrice Farma Industria Ticino, Giorgio Calderari, presidente Farma Industria Ticino e l’artista Helidon Xhixha. (Foto Putzu)

LUGANO - Il settore farmaceutico rappresenta un fiore all’occhiello dell’economia cantonale, e lo cifre lo dimostrano ampiamente. È quanto emerso dall’assemblea di Farma Industria Ticino, tenutasi ieri a Lugano. Nella conferenza stampa indetta per presentare l’evento, il presidente dell’associazione Giorgio Calderari, ha citato alcune cifre per illustrare le crescita quantitativa...

©CdT.ch - Riproduzione riservata

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Ticino
  • 1
    L’intervista

    «La PKB è pronta per una nuova fase di crescita»

    Il CEO della banca Umberto Trabaldo Togna lascerà il suo posto a Luca Venturini di Julius Baer a partire da inizio 2020. Dopo 35 anni al timone dell’istituto con sede a Lugano assumerà la presidenza del CdA

  • 1