Salute

Allattare, un toccasana
per madri e neonati

Allattare, un toccasana <br />per madri e neonati
Il latte materno produce benefici a lungo termine per i più piccoli, ma preserva anche da tumori a seno e utero

Allattare, un toccasana
per madri e neonati

Il latte materno produce benefici a lungo termine per i più piccoli, ma preserva anche da tumori a seno e utero

Da anni ormai la comunità medica sottolinea i benefici dell’allattamento al seno. Un neonato che viene nutrito in questo modo ha grandi probabilità di evitare malattie sia infantili che dell’adulto. Si tratta di disturbi legati ad allergie e malattie infettive, ma comprendono anche obesità e problematiche del sistema immunitario. Gli effetti benefici del latte materno non si esauriscono, del resto, nel periodo dello svezzamento, ma proseguono negli anni, come sottolinea anche il portale Uppa - Un pediatra per amico. Anche chi allatta riduce considerevolmente il rischio di tumore alle ovaie e soprattutto al seno. Vediamo, dunque, perché fare questa scelta si rivela nel tempo una decisione fondamentale a 360 gradi, anche se non sempre viene privilegiata dai genitori.

Loading the player...
GUARDA L’ANIMAZIONE: «ALLATTARE AL SENO, TOCCASANA PER MADRI E NEONATI»

Nonostante gli enormi benefici che porta il consumo di latte materno da parte dei più piccoli, molte coppie scelgono di optare per altre soluzioni. Allattare significa, infatti, riconoscere e accettare bisogni e ritmi del bambino, comprese le alzate notturne e i frequenti pianti per richiedere di essere nutrito. La routine frenetica in cui molti di noi sono calati, al contrario, privilegia l’efficienza nell’organizzare la propria giornata. Come spiega il portale Uppa, poi, nella cultura popolare vi sono ancora moltissimi stereotipi errati legati all’allattamento. Alcuni sostengono che allattare porti ad un enorme affaticamento della madre, a cui si associano variazioni di peso e indebolimento scheletrico. Non solo queste credenze sono generalmente sbagliate, ma tralasciano una serie di benefici che vanno anche al di là della salute. Ad esempio allattare costa meno, è del tutto naturale ed ecologicamente sostenibile.

Allattare, un toccasana <br />per madri e neonati

Allattare al seno per una donna ben nutrita non presenta pressoché alcun rischio, dal punto di vista sanitario. Le criticità reali, per le madri, sono connesse alla possibilità di affrontare dolore o ragadi al capezzolo, ingorgo e mastite. Si tratta di eventualità fortemente riducibili, tuttavia, se si fa attenzione alle reali necessità dei neonati. Vanno evitate, ad esempio, dosi inutili di latte artificiale. Allo stesso modo il piccolo deve imparare a prendere correttamente la mammella.
Come detto, infine, allattare riduce il rischio di contrarre tumori alle ovaie e al seno. Un dato che aumenta del 4,5% per ogni 12 mesi di allattamento. Nonostante questo beneficio cali del 7% ad ogni nascita, resta comunque considerevole. Al contrario di quanto si crede, poi, allattare rafforza le ossa della madre. Il metabolismo del calcio si ottimizza, riducendo il rischio di osteoporosi in età avanzata.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Famiglia
  • 1