L’educazione

«Bimbi, ora imparate
a mettere in ordine!»

«Bimbi, ora imparate <br />a mettere in ordine!»
È importante che i piccoli abbiano la percezione di uno spazio «a loro dedicato»

«Bimbi, ora imparate
a mettere in ordine!»

È importante che i piccoli abbiano la percezione di uno spazio «a loro dedicato»

In «Tutto a posto! Come gestire al meglio i nostri spazi e la nostra vita» (Morellini Editore), Daniela Faggion dedica un intero capitolo all’universo dei bimbi e dei ragazzi, e su come aiutarli a essere ordinati. Ecco gli spunti principali:

1 - Coinvolgere i ragazzi

Facciamo in modo che i nostri figli siano coinvolti nell’organizzazione della casa e proprio a partire proprio dalla loro stanza, dove tutto (libri, vestiti, giocattoli,...) deve poter trovare una collocazione appropriata.

2 - Uno spazio «dedicato» a loro

È importante che i nostri figli abbiano la percezione di uno spazio ‘a loro dedicato’, che sia la stanza dove giocano o un altro spazio in casa. Deve essere un luogo dove i giocattoli o, crescendo, poster e le fotografie, possano trovare spazio, una sorta di rifugio o pensatoio a seconda delle fasi che accompagnano la crescita.

3 - A misura di bambino

Quali sono i giochi, gli oggetti e gli spazi che ‘appartengono’ ai nostri figli e che sono necessari davvero per la loro serenità e benessere? Concentriamoci su questi e facciamo in modo che il bambino possa averne accesso in modo autonomo: una piccola panchetta dove sedervisi sopra facilmente, un cassettone con cassetti che il bambino può aprire senza l’aiuto dell’adulto, oggetti di uso comune che può manipolare, un piccolo letto molto basso, semplice da rifare e da cui non cadere, giocattoli e materiali suddivisi e accessibili; libri facili da raggiungere.

4 - Semplicità

Evitiamo l’accumulo di oggetti che i nostri figli non usano più, non solo invitando amici e parenti a limitare l’acquisto di giocattoli non graditi, ma anche abituando i nostri figli a ‘donare’, ovvero condividere quello che non usano più con chi saprebbe ancora apprezzarlo.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Famiglia
  • 1