I consigli

Come combattere
lo stress materno

Come combattere<br />lo stress materno
Tante piccole cose possono rendere una vita da «super-mamma» un po’ più rilassante

Come combattere
lo stress materno

Tante piccole cose possono rendere una vita da «super-mamma» un po’ più rilassante

Conciliare casa, lavoro e famiglia non è facile. Chiedetelo a milioni di donne che, ogni giorno, sembrano avere i superpoteri per riuscire a tenere tutto in equilibrio. E anche a tutte le ticinesi che lo fanno ogni giorno. Secondo l’Ufficio di statistica, nel II trimestre 2019 il 44% delle donne ticinesi ha un lavoro stabile e a tempo pieno, una crescita del 17% rispetto al 2019.

Alla lunga, però, una vita così piena di impegni può essere anche causa di stress. Soprattutto per quella spiacevole sensazione di sentirsi sempre in difetto o in ritardo o, peggio ancora, non all’altezza della situazione. Tra i sintomi legati allo stress delle mamme ci sono: panico, crisi di pianto, ansia, aggressività.

Secondo una ricerca pubblicata su Frontiers in Psychology, la genitoralità, coniugata con un impiego molto impegnativo, può dare vita a un vero e proprio burnout, il termine che di solito viene utilizzato per lo stress da lavoro. Secondo i dati presentati dalla ricerca, il 13% dei genitori alla fine della settimana sente di avere le pile completamente scariche (12,9% sono mamme e 11% papà).

Niente paura, però. Le donne sono abituate a essere multitasking e dunque bastano pochi semplici consigli per evitare lo stress da super-mamme. Un metodo infallibile è quello di muoversi. L’attività fisica, possibilmente praticata nelle prime ore del giorno, stimola il rilascio di endorfine e ossitocina, favorendo così senso di relax e anche buonumore. Qualsiasi sport è adatto; su tutti gli esperti consigliano camminate veloci e nuoto. E basta ricordare che, anche se si è appena diventate mamme, un anti-stress è anche la camminata con il passeggino (lo stesso pargolo sarà più rilassato e tranquillo). Anche la meditazione ha i suoi effetti benefici. L’ideale sarebbe frequentare un corso ad hoc, ma si può imparare a meditare e a respirare nel modo corretto anche semplicemente attraverso delle semplici App.

Un consiglio che non passa mai di moda è quello di interrompere la routine e la propria vita frenetica con una piccola follia o un momento soltanto per sé. A volte basta un caffè con le amiche, un aperitivo con un collega o un pomeriggio di shopping. Ci si può rilassare anche insieme ai figli: invece del solito giro al parchetto o della passeggiata, meglio un film al cinema durante il pomeriggio, o una gita in campagna o al lago non programmata. Sono soltanto piccole cose ma che rendono una vita da super-mamma un po’ più rilassante.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Famiglia
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
    La passeggiata

    Meraviglie da salvare
    a Cevio Vecchio

    In Vallemaggia un labirinto di macigni forma grotte naturali che gli abitanti della regione hanno valorizzato ricavandone numerose cantine, in alcuni casi completamente interrate, note con il nome «grotti»

  • 1