I consigli

I ragazzi non parlano?
Consigli per i genitori

I ragazzi non parlano? <br />Consigli per i genitori
Imparare a controllare le proprie emozioni è già un primo passo per migliorare la relazione

I ragazzi non parlano?
Consigli per i genitori

Imparare a controllare le proprie emozioni è già un primo passo per migliorare la relazione

L’adolescenza è una sintesi della vita, allo stesso tempo complicata e bellissima. Nella fase più delicata dello sviluppo, il rapporto tra genitori e figli corre il rischio di deteriorarsi.

Nel momento in cui il mondo dell’infanzia lascia il posto a quello degli adulti, la comunicazione può diventare difficoltosa e i muri di silenzio trasformarsi in una realtà con cui dover fare i conti. Alla fatidica domanda «Com’è andata oggi a scuola?» ci si sente rispondere con grugniti o con un «Bene» tanto breve quanto insincero. In questa situazione non sempre un caloroso invito al dialogo viene accolto con entusiasmo.

Anzi, si rischia di ottenere l’effetto opposto. Meglio mostrarsi disponibili all’ascolto senza però apparire invadenti. A volte è giusto che gli adolescenti coltivino uno spazio personale e privato. È utile partire dal presupposto che se i ragazzi non si confidano è perché forse hanno un buon motivo. Potrebbero, ad esempio, avere paura delle reazioni dei genitori, soggetti ad attacchi d’ira e pronti a passare all’attacco.

Imparare a controllare le proprie emozioni è già un primo passo per migliorare la relazione. Anche perché di solito gli adulti hanno una visione parziale della situazione. Regalare ai figli l’opportunità di sfogarsi e di esprimere le proprie ragioni agevola la comunicazione. Se si manifesta il proprio dissenso – anche in maniera decisa – è bene farlo senza mai ferire la sensibilità dei figli. E se i ragazzi si ostinano a non voler confidare le loro paturnie, tutto quello che si può offrire loro è una semplice ma rassicurante vicinanza. A volte basta chiedere come aiutarli a stare bene per migliorare le cose. Lasciarli soli o passare del tempo insieme, cucinare il loro piatto preferito o guardare una serie tv: un supporto tenero, anche se generico, ha molto più valore di quanto si possa immaginare.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Famiglia
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
    La passeggiata

    Meraviglie da salvare
    a Cevio Vecchio

    In Vallemaggia un labirinto di macigni forma grotte naturali che gli abitanti della regione hanno valorizzato ricavandone numerose cantine, in alcuni casi completamente interrate, note con il nome «grotti»

  • 1