I consigli

Per capire se gli piaci
studia i movimenti

Per capire se gli piaci <br />studia i movimenti
Kathya Bonatti, autrice del libro «Sedurre con il corpo, la mente e l’anima», spiega come il linguaggio del corpo sveli la verità sui sentimenti, spesso «mascherati» dalle parole—Guarda il video con il catalogo dei gesti mostrati da Alessandro Pavan

Per capire se gli piaci
studia i movimenti

Kathya Bonatti, autrice del libro «Sedurre con il corpo, la mente e l’anima», spiega come il linguaggio del corpo sveli la verità sui sentimenti, spesso «mascherati» dalle parole—Guarda il video con il catalogo dei gesti mostrati da Alessandro Pavan

«Il corpo dice sempre la verità, mentre la mente... mente!, lo dice la parola stessa». È con questa battuta che Kathya Bonatti (guarda il video con l’intervista allegato a questo articolo) apre la conversazione su come capire le intenzioni di chi ci sta di fronte. Sessuologa, life coach e scrittrice, Bonatti sottolinea come una serie di gesti spontanei e inconsapevoli rappresentino un chiaro segnale di innamoramento e attrazione fisica.

Loading the player...
GUARDA IL VIDEO! (In collaborazione con Alessandro Pavan)

La timidezza o la paura di rovinare i rapporti rendono difficile per un innamorato dichiararsi, ma le ragazze possono imparare a interpretare i movimenti che sfuggono al controllo delle parole «smascherando» i veri sentimenti. «Lo sperimento in continuazione io stessa, osservando le persone che incrocio casualmente per strada nella vita quotidiana—spiega l’esperta—. Uno dei primi segnali è il movimento della lingua. Non solo se è passata sulle labbra, ma anche all’interno della bocca».

Per capire se gli piaci <br />studia i movimenti

Anche scorrere una mano tra i capelli o—meglio ancora—entrambe è un segnale di attrazione. «Attenzione, questo gesto lo compie anche chi è pelato!», avverte Bonatti.

Ci sono poi atteggiamenti che richiamano il mondo animale, come allargare il torace oppure aprire mani e braccia. «Un po’ come i pavoni, anche noi abbiamo inconsapevolmente un lato animale legato alla seduzione: il voler spiccare sugli altri e farsi notare nei confronti dell’amata».

Prestare attenzione alla postura, poi, è molto importante. «Mettiamo che un ragazzo sia seduto con le gambe accavallate, se proverà qualcosa di sicuro avrà i piedi rivolti verso di voi. Qui possiamo anche distinguere la parte superiore del corpo da quella inferiore. Quest’ultima è rivolta verso la persona a cui è interessato? L’attrazione è molto fisica. Se, al contrario, sono le spalle che puntano verso la ragazza allora è un interesse più presente sul piano mentale».

Loading the player...
GUARDA L’ANIMAZIONE GRAFICA

Potrebbero sempre esserci dubbi su tutti questi segnali ma, insiste Bonatti, non per quanto riguarda i piedi. «Se hanno fretta o sono rivolti dalla parte opposta, allora vuol dire che in quel momento l’interesse, o il tempo, non c’è».

L’autrice del libro «Sedurre con il corpo, la mente e l’anima» conclude con una regola universale della seduzione: «Essere sicuri di sé è il fattore considerato più ‘sexy’ sia sul fronte maschile sia su quello femminile. Nel mio volume, che fa parte di una collana composta da sette titoli come i ‘chackra’ del corpo, svelo qualche accorgimento per darci il giusto valore e, come spiego nel sottotitolo, ‘Attrarre persone e relazioni appaganti’».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Famiglia
  • 1