Passatempi

Quando fuori piove
ci si diverte in casa

Quando fuori piove <br />ci si diverte in casa
Il maltempo diventa un momento perfetto per giocare con i propri bambini: dai puzzle ad una caccia al tesoro in versione minimal. Sono tante le idee da mettere in pratica

Quando fuori piove
ci si diverte in casa

Il maltempo diventa un momento perfetto per giocare con i propri bambini: dai puzzle ad una caccia al tesoro in versione minimal. Sono tante le idee da mettere in pratica

Per noi adulti una bella giornata di sole vuol dire godere della piacevole atmosfera che regala la natura, ma per i bambini significa divertirsi all’aperto. Tuttavia, se dovesse piovere, come si comportano i piccoli? Sul momento potrebbero rattristarsi perché non possono correre al parco con gli amichetti, ma in realtà stare a casa quando fuori c’è brutto tempo ha i suoi vantaggi, primo fra tutti avere come compagni di giochi i genitori, ma non solo. Innanzitutto ci si può organizzare e ottimizzare gli spazi: che si scelga la cameretta o il salotto basterà stendere un plaid sul pavimento, ravvivare l’atmosfera con le luci giuste e iniziare così a far divertire i piccoli.

Ma quali sono i giochi più gettonati nei giorni di pioggia? Il primo di sicuro è un mito dell’infanzia di ognuno: il puzzle. Per farlo si sta seduti comodamente per terra accanto al bambino e si inizia così la ricerca dei pezzi da incastrare tra loro per dare vita all’immagine, ad esempio, dei suoi cartoni animati preferiti. Ad ogni età esiste una variante: dalle grandi tessere di plastica per i più piccoli a quelle in cartone fustellato per i bimbi un po’ più grandi.

Chi ama dare sfogo alla fantasia non può non intraprendere dei lavoretti creativi. Un suggerimento? La tazzina con le impronte: dopo aver comperato una tazza bianca di porcellana, prima si fa intingere la manina del bambino nella tempera (o nei colori acrilici) e poi la si fa appoggiare sopra la superficie, in modo che lo stampo rimanga impresso sulla porcellana. Aspettiamo qualche minuto, il colore si asciuga e abbiamo finito un lavoretto semplice ma suggestivo.

Un altro grande e intramontabile classico da fare quando non si può uscire per il brutto tempo è quello di giocare alle costruzioni. Per rendere ancora più vivace questa attività si può scegliere un tema amato dal bambino come lo zoo, le astronavi o la caserma dei pompieri. Si possono poi sparpagliare per terra i mattoncini e aiutare il piccolo ad assemblarli.

Infine, anche se le possibilità sono davvero tante, si può organizzare un’emozionante caccia al tesoro in versione «minimal» e improvvisata. Basta creare una serie di indizi (magari in rima), ognuno che porta al successivo, fino ad arrivare al tesoro che può essere costituito semplicemente da qualche caramella.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Famiglia
  • 1