Relazioni

Rompere il ghiaccio
e fare il primo passo

Rompere il ghiaccio <br />e fare il primo passo
Questo tipo di muro può rappresentare la carta vincente per donare personalità all’arredamento di casa, ma ci sono alcune condizioni da considerare...

Rompere il ghiaccio
e fare il primo passo

Questo tipo di muro può rappresentare la carta vincente per donare personalità all’arredamento di casa, ma ci sono alcune condizioni da considerare...

Oggi le convenzioni sociali non prevedono più che debba essere l’uomo a fare la prima mossa, a corteggiare e sedurre la donna. Eppure tante «lei» si sentono incerte a mostrare il loro interesse per un uomo, vuoi per un retaggio del passato, per paura di ricevere un rifiuto o di essere giudicate. In realtà farsi avanti è più facile del previsto e ci sono tante occasioni e modalità per rendere il processo il più naturale possibile.

La prima cosa da fare, per evitare sfide impossibili o comunque di incappare in spiacevoli situazioni, è controllare lo stato sentimentale della persona che ci interessa. Basta fare attenzione ai suoi atteggiamenti o discorsi, ma anche chiedere informazioni ai suoi amici. Un’altra operazione è spulciare i suoi profili social, visto che oggi molte persone condividono foto sul web. Fare attenzione alle immagini o ai post pubblicati può anche servire a sapere qualcosa in più sulla persona che ci interessa, un suo hobby o una passione: aiuterà a rompere il ghiaccio, iniziando una conversazione da un argomento che sappiamo già interessare la persona che vorremmo conquistare.

Dopo la primissima chiacchierata, chiedere il numero di telefono potrebbe risultare troppo invadente. Un’«amicizia» su Facebook o un «Segui» su Instagram potrebbe aprire la strada a un nuovo incontro o conversazione. In generale, la maniera migliore per farsi notare è comunque attaccare bottone dal vivo e non con un messaggio sui social. Ciò può essere fatto in maniera discreta, magari con una battuta brillante durante una conversazione di gruppo. Di sicuro non occorre aspettare per mesi, attendendo un momento ideale che potrebbe non arrivare mai: il consiglio è buttarsi senza alcuna paura. È sicuramente meglio provare e fallire che vivere con il rimorso di non averci provato.

Se tutto va per il verso giusto, ci si inizierà a sentire più spesso. Meglio cercare di puntare la conversazione non tanto su sé stesse, quanto sulla persona che vogliamo conquistare. Questo non vuole dire evitare di parlare di sé, ma mostrarsi interessate alla vita e passioni dell’altra persona. Un altro consiglio è quello di non desistere se l’uomo che si vuole conquistare non si è ancora deciso a invitarci fuori o a richiamarci dopo la prima uscita. Non vuol dire per forza che non gli interessiamo: magari, consapevole che i tempi sono cambiati, sta aspettando un nostro segnale. Non resta che farsi avanti...

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Famiglia
  • 1