Idee

Tanti giochi di gruppo
da fare in quarantena

Tanti giochi di gruppo <br />da fare in quarantena
Dal Monopoly a Dixit, fino alle carte, sono davvero tantissime le alternative per divertirsi in famiglia, ritrovando il buon umore e sconfiggendo la noia

Tanti giochi di gruppo
da fare in quarantena

Dal Monopoly a Dixit, fino alle carte, sono davvero tantissime le alternative per divertirsi in famiglia, ritrovando il buon umore e sconfiggendo la noia

L’epidemia di coronavirus ci sta costringendo a ripensare i nostri spazi e il nostro tempo. Ma se i primi si restringono – il loro limite sono le pareti di casa, in cui siamo «rinchiusi» per evitare il contagio – il secondo sembra invece ampliarsi a dismisura. Le giornate, infatti, non sono più «riempite» dalle attività sportive, dalle passeggiate, dagli hobby all’aria aperta, dalla scuola e, purtroppo per molti, dal lavoro. Ci si ritrova così a condividere tanti momenti in famiglia, spesso all’insegna della noia. Perché allora non liberarsi da questo senso di monotonia lanciando l’idea di un bel gioco di gruppo? Ovviamente la scelta è davvero amplissima. Se è vero che si raccomanda di uscire il meno possibile, si può comunque fare un ordine su Internet o magari, con ingegno e tanta pazienza, fabbricarsi un fac-simile fatto in casa. Oppure si può scavare in cantina o nel proprio ripostiglio, ripescando giochi ormai dimenticati.

A partire, naturalmente, dai grandi classici, come ad esempio Monopoly, in cui sarà utile il proprio fiuto per gli affari, in una corsa all’acquisto di terreni e stazioni e alla costruzione di abitazioni e alberghi. Le varianti, poi, sono davvero tantissime, e pensate per tutte le età. Dall’alta finanza ai campi di battaglia, si passa ad un altro evergreen: Risiko. Un famosissimo gioco da tavola di strategia che affonda le proprie radici alla fine degli anni Cinquanta, ma che non ha perso la sua capacità di far divertire ancora oggi.

Abilità e precisione sono alla base di Shangai, in cui i partecipanti devono sfilare dei bastoncini, fatti cadere l’uno sull’altro, senza muovere quelli vicini. Con un po’ di fantasia possono essere creati anche in casa: si possono ad esempio usare della matite colorate oppure dei lunghi stuzzicadenti dipinti.

Un gioco più recente, ma davvero suggestivo, è Dixit. Al centro ci sono delle carte dai disegni onirici ed evocativi. Ogni partecipante dovrà descrivere una carta agli altri giocatori, in modo da farla indovinare ad almeno una persona, ma non a tutti, altrimenti non prende alcun punto. Un dilemma difficile, che metterà a dura prova sia la fantasia che le capacità strategiche di ognuno.

Infine, non si possono dimenticare i tanti giochi di carte che prevedono più di due giocatori. Ovviamente le varianti e le modalità sono davvero infine. Chi è poco esperto, può navigare su Internet, magari scoprendo le alternative degli altri Paesi, così da non mettere freno al proprio divertimento!

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Famiglia
  • 1