Relazioni

Uomo-donna e amici?
Non c’è problema!

Uomo-donna e amici? <br />Non c’è problema!
Siamo stati abituati a considerare come un miraggio o un’ipocrisia i legame affettivi tra maschi e femmine che non prescindano dal sesso biologico

Uomo-donna e amici?
Non c’è problema!

Siamo stati abituati a considerare come un miraggio o un’ipocrisia i legame affettivi tra maschi e femmine che non prescindano dal sesso biologico

Quando si entra nel campo dell’amicizia tra uomo e donna i passi si fanno più cauti e gli stereotipi abbondano. Che cosa c’è di tanto misterioso in questa dimensione di relazione affettiva? Per molte persone nulla, tanto che non sono rari i casi di donne che dichiarano di avere più feeling con gli amici maschi e uomini che possono contare su amicizie femminili autentiche.

Senza girarci troppo attorno, spesso si pensa che alla base di un rapporto amichevole tra uomo e donna ci sia l’attrazione fisica. La verità è però un’altra e non riguarda la carica sessuale che rischierebbe di esplodere in ogni momento tra amico e amica. Quando si sta bene con un’altra persona, a prescindere dal suo sesso, non ci si deve fare troppe domande, ma viversi reciprocamente sulla base delle tacite regole accettate quando è nata l’amicizia: trasparenza, rispetto, fedeltà, interessi comuni, simpatia o qualunque altra ragione. Se poi la situazione, in alcuni casi, può sconfinare in corsa in un altro sentimento, non significa che l’amicizia tra uomo e donna sia una missione impossibile sempre. L’importante è essere sulla stessa lunghezza d’onda ed evitare di infilarsi in situazioni potenzialmente dolorose.

Un caso tipico è quello di un rapporto partito come amicizia ma che, nel tempo, si tramuta in qualcosa di diverso solo da parte di una delle due persone in causa. Se accade, bisogna agire lucidamente e non colpevolizzarsi perché i sentimenti sono in evoluzione come lo è la vita. Il consiglio è di non aspettare che l’altra parte se ne accorga o che la sintonia si trasformi in disagio. L’onestà verrà apprezzata e, nel caso in cui non ci fossero epiloghi inattesi, prendersi una pausa dall’amicizia può essere la soluzione migliore per ritrovare l’equilibrio andato perduto.

Più difficili i contesti in cui i sentimenti non sono chiari e un’amicizia va in sofferenza perché uno dei due sente che c’è qualcosa che non va, ma non riesce a chiarire che cosa. I segnali per capire se la soglia dell’amicizia è stata superata sono molto soggettivi, ma tendenzialmente le spie si accendono quando i momenti trascorsi vicini non sono mai abbastanza o quando la gelosia monta ingiustificatamente.

Insomma, sembra di poter concludere che la questione non stia tanto nella differenza tra due sessi, ma piuttosto nel fatto che siamo esseri umani che provano emozioni e che queste non possono essere determinate a priori. Tanto in amicizia quanto in amore.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Famiglia
  • 1