logo

Pardo d'oro ancora una volta in Asia

A Locarno vince il film noir a tinte sociali "A Land Imagined" di Yeo Siew Hua

Reguzzi
Yeo Siew Hua regista del film A Land Imagined premiato col Pardo d'oro e la sua attrice Luna Kwok
 
11
agosto
2018
15:40
Red.Spettacoli

LOCARNO - Come lo scorso anno e per la quarta volta negli ultimi cinque anni, il Pardo d'oro va in Asia. A vincerlo, nella 71.esima edizione del Locarno Festival, è stato il film "A Land Imagined" (Singapore/Francia/Olanda) diretto da Yeo Siew Hua.

Il Premio speciale della Giuria è andato al documentario francese "M" di Yolande Zauberman, girato in Israele. Pardo per la migliore regia alla cilena Dominga Sotomayor per "Tarde para morir joven". Pardo per la migliore interpretazione femminile alla giovane Andra Guti per "Alice T." del romeno Radu Muntean, mentre il premio per l'interpretazione maschile è andato al coreano Ki Joobong per Gangbyun Hotel di Hong Sangsoo. Menzione speciale a "Ray & Liz" di Richard Billingham (GB). Il Pardo d'oro del concorso Cineasti del presente va a "Chaos" di Sarah Fattahi (Austria/ Siria/ Libano e Qatar) mentre lo Swatch First Feature Award per l'opera prima è stato vinto da "Alles Ist Gut" di Eva Trobisch (Germania). Al film "Le vent tourne" della svizzera Bettina Oberli è stato assegnato il Variety Piazza Grande Award.

La cerimonia di premiazione avrà luogo questa sera alle ore 21 in piazza Grande, seguita dalla proiezione del film di chiusura "I Feel Good" con Jean Dujardin.

Edizione del 18 novembre 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top