Tay e Ari: «Giovani non siate stupidi!»

L’appello dei vip

Ariana Grande e Taylor Swift si rivolgono ai loro milioni di fans implorandoli di seguire le linee guida per fermare la diffusione del coronavirus

Tay e Ari: «Giovani non siate stupidi!»
©dai profili Instagram di Taylor Swift e Ariana Grande

Tay e Ari: «Giovani non siate stupidi!»

©dai profili Instagram di Taylor Swift e Ariana Grande

Mentre sui social impazzano video di assembramenti di giovani in barba alle disposizioni per arginare la diffusione del coronavirus, scendono in campo Ariana Grande e Taylor Swift .

Senza mezze misure, le due star sollecitano via social i loro milioni di fan a prendere sul serio il COVID-19.

Tay e Ari: «Giovani non siate stupidi!»

«Vi seguo online e vi amo così tanto ragazzi! - ha scritto Taylor ieri, domenica 15 marzo, su una delle sue storie di Insta vista da 128 milioni di followers - Però devo esprimere la mia preoccupazione, perché le cose non vengono prese abbastanza seriamente in questo momento! Vedo un sacco di incontri e feste ancora in corso. Questo è il momento di cancellare i piani ed isolarsi veramente il più possibile! Non dare per scontato che, poiché non ti senti male, non stai probabilmente trasmettendo qualcosa a qualcuno, anziano o persona vulnerabile che sia».

La Swift, che nel 2019 ha venduto di più di tutti battendo pure Ed Sheeran, ha poi spiegato che il momento è davvero spaventoso e ha invitato i suoi fans a fare sacrifici sociali.

Poco prima di lei sul coronavirus aveva twittato Ariana Grande, criticando aspramente chi sta sottovalutando la situazione.

Tay e Ari: «Giovani non siate stupidi!»

«Continuo a sentire da una sorprendente quantità di gente frasi tipo: “questo non è un grosso problema” oppure “staremo bene”, oppure ancora “dobbiamo ancora andare avanti con le nostre vite”. Ciò mi sta davvero facendo davvero impazzire!» ha spiegato Ari via Twitter. «Per favore – ha aggiunto - leggi cosa sta succedendo! Per favore, non chiudere gli occhi!»

Grande ha inoltre invitato i suoi followers di pensare agli altri in questa crisi sanitaria: «È incredibilmente pericoloso ed egoista prendere questa situazione alla leggera. La mentalità 'staremo bene perché siamo giovani' sta mettendo le persone che non sono giovani e / o in buona salute in pericolo. Così sembri soltanto uno stupido e un privilegiato! Ora è il momento in cui devi preoccuparti di più degli altri».

Prima che l’Organizzazione mondiale della sanità dichiarasse il coronavirus una pandemia la cantante di Thank U Next, che si è sempre detta fiera delle sue origini italiane, aveva chiamato in causa i suoi fan per chiedere un aiuto concreto all’Italia, primo paese europeo messo in ginocchio dal Coronavirus.

«Se state cercando un modo per aiutare l’Italia, ha twittato Ari - per favore considerate di donare alla Croce Rossa Italiana. Vi mando il mio amore e per favore state sani e al sicuro».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Gossip
  • 1
  • 1