Anteprima a Zurigo

Doris Leuthard madrina del Quattromani

Doris Leuthard madrina del Quattromani
Beneficenza a Quattromani: Feliciano Gialdi, Angelo Delea, Guido Brivio, Doris Leuthard, Gianluigi Della Santa (sindaco di Vira Gambarogno) e Claudio Tamborini.

Doris Leuthard madrina del Quattromani

Beneficenza a Quattromani: Feliciano Gialdi, Angelo Delea, Guido Brivio, Doris Leuthard, Gianluigi Della Santa (sindaco di Vira Gambarogno) e Claudio Tamborini.

Spettacolare accoglienza al Centro Frischeparadies per l’ex-consigliera federale Doris Leuthard chiamata a stappare in anteprima svizzera la prima bottiglia dell’annata 2019 del Merlot del Ticino Quattromani in veste di “madrina” d’eccezione. La festeggiata ha avuto parole di plauso per questo vino: «Un Merlot campione che rappresenta al meglio i valori e le qualità della terra ticinese in Svizzera e nel mondo».

L’ex-consigliera federale Doris Leuthard madrina del Quattromani.
L’ex-consigliera federale Doris Leuthard madrina del Quattromani.

Gli ha fatto eco il vice-presidente di Swiss Wine Roberto Grassi che ha ricordato come il Quattromani sia stato recentemente riconosciuto quale miglior Merlot in assoluto della Svizzera al Grand Prix des Vins Suisses. Durante la manifestazione hanno brindato all’eccellenza con la straordinaria annata 2019 di Quattromani anche i quattro produttori di questo vino (Guido Brivio, Angelo Delea, Feliciano Gialdi e Claudio Tamborini) che con spirito di collegialità si sono resi protagonisti, da 20 anni, di un exploit dal successo internazionale. Infatti, dall’amicizia e dalla passione che lega i quattro dinamici imprenditori è nato, nel 2000, un vino rappresentativo della migliore potenzialità vitivinicola ticinese. Un vino unico nel suo genere, il Quattromani, perché è frutto della scelta delle migliori uve raccolte nelle principali regioni vinicole (Mendrisiotto, Luganese, Locarnese e Tre Valli) e costituito dall’assemblaggio di quattro grandi Merlot selezionati dopo attente degustazioni. Un vino affinato in barrique per vari mesi prima di essere apprezzato in tutte le sue peculiarità.
Anche in questa occasione i produttori di Quattromani hanno voluto sottolineare l’arrivo della nuova annata del loro vino devolvendo la somma di fr. 10’000 in beneficenza, cifra che va ad aggiungersi agli oltre 200’000 franchi già elargiti. Beneficiario un parco giochi per bambini (anche disabili) di Vira Gambarogno, paese vacanziero «adottivo» di Doris Leuthard. Presente a Zurigo anche il sindaco del comune locarnese Gianluigi Della Santa che, accogliendo la donazione con gratitudine, non ha mancato di esprimere grandi apprezzamenti per il vino ticinese.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Gusto
  • 1