MOMENTI DI...VINI

Felici d’estate
con «Gioia d’autunno»

Felici d’estate <br />con «Gioia d’autunno»

Felici d’estate
con «Gioia d’autunno»

Il Pinot Noir è un vitigno storico originario della Francia, l’orgoglio della Borgogna, un territorio che lo esalta con dei rossi di gran pregio, ma è pure il vitigno più diffuso in Svizzera, anche se difficilmente lo si incontra in Ticino. Ralph Theiler, giovane viticoltore che a Bosco Luganese una decina d’anni fa ha fondato la sua cantina (la guida Gault & Millau lo inserisce tra i migliori 125 viticoltori della Svizzera) è decisamente un fan del Pinot Nero, che coltiva sulle colline attorno a Cademario e vinifica in più maniere, producendo un rosso, un bianco e due rosati, in versione ferma e spumantizzata. I suoi vini non recano nomi di fantasia o legati ai luoghi di produzione: si chiamano tutti, semplicemente, «Gioia d’autunno». Ritrovare il Pinot Noir in versione spumantizzata non ha nulla di sorprendente, se pensiamo che moltissimi Champagne di pregio sono ottenuti da questo vitigno. Ralph ci propone un rosato, ottenuto col metodo classico e la rifermentazione in bottiglia (il vino sosta sui lieviti per circa sei mesi), di gran classe, ideale per accompagnare dei piatti estivi e perfetto per un aperitivo in terrazza. Siamo in presenza di un «Brut» che cambia ogni anno, ma mantiene una costanza di aromi nel tempo: ritroviamo così il gusto di fragoline di bosco, tipico del Pinot Noir, dentro bollicine soffici, che regalano un senso di freschezza ed eleganza. Di un colore rosa tenue, questo spumante rilascia anche note leggere di spezie e fiori bianchi. Un vino fruttato, che non si dà troppe arie e piace subito.

Felici d’estate <br />con «Gioia d’autunno»
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Gusto
  • 1