La ricetta

Focaccia di pura spelta:
teglia della domenica

Focaccia di pura spelta:<br />teglia della domenica

Focaccia di pura spelta:
teglia della domenica

Focaccia di pura spelta:<br />teglia della domenica

Focaccia di pura spelta:
teglia della domenica

La realtà dei fatti è questa, perché non vorrei mai che qualcun pensasse che al primo “ciak” sia sempre buona la prima. Per modo di dire. La premessa è che tante ricette le cucino da anni, dunque sono proprio parte del mio repertorio e le palleggio ad occhi chiusi. E poi arriva il bello, e per bello intendo tutta l’altra serie di ricette che: “Ok ora provo”. E dico ora perché prima di mettermi in cucina sono capace di leggere una ricetta su 20 siti web e blog diversi, consultare libri, chiedere a mio padre ed ovviamente fare un mix tutto ciò che ho letto e sentito per poi aggiustarla a mio piacimento (forse da qui nascono effettivamente alcuni flop epici).

Loading the player...
Guarda il video con il procedimento e il risultato!

Perché per dirla tutta, a volte nel risultato c’è qualcosa che non mi convince, oppure mi impunto a voler utilizzare prodotti più sani, aggiungo sottraggo dimezzo moltiplico. Provo una volta, poi un’altra volta, e finché non sono convinta vado avanti così. Con grande gioia della mia famiglia che a volte mangia vellutate a profusione (gioia in questo caso è un’eufemismo). Ma a questo giro ho reso tutti felici: abbiamo mangiato focaccia per 10 giorni, la prima delle quali per onestà di cronaca era più una schiacciata e come tale gliel’ho furbamente proposta, ma alla fine ho trovato la giusta calibrazione. Ed eccola qui anche per voi.

Difficoltà: facile
Tempo di preparazione: 10 minuti
Tempo di cottura: 25 minuti
Lievitazione: 4 ore

Ingredienti

500 grammi di farina di pura spelta chiara
1 bustina lievito in polvere
2 cucchiaini di miele di acacia
400 ml acqua tiepida
1 cucchiaio raso di sale Himalaya
2 cucchiai di olio di oliva extravergine

Per la salamoia:
Mezzo bicchierino di acqua e mezzo di olio di oliva
Fleur de sel q.b.

Per decorare scegliete tra:
Rosmarino fresco
Basilico fresco
pomodorini cherry
verdure tagliate sottilmente

Procedimento

1. Setacciate la farina in una terrina capiente.
2. Aggiungete il lievito e mescolate bene.
3. Aggiungete il miele, mescolate.
4. Aggiungete l’acqua tiepida, non calda altrimenti rovina il lievito. Mescolate finché la farina avrà assorbito l’acqua.
5. Aggiungete il sale e l’olio ed iniziate ad impastare (circa 5-6 minuti finché l’impasto non sarà ben liscio ed omogeneo).
6. Rimettete l’impasto nella terrina, copritelo con un canovaccio umido e lasciatelo lievitare nel forno spento per circa 4 ore.
7. Coprite una teglia con della carta da forno, versate un po’ di olio extravergine di oliva sulla carta e rovesciatevi l’impasto.
8. Mettete altro olio di oliva sull’impasto ed un po’ sui vostri polpastrelli ed iniziate a stendere la focaccia finché non avrete coperto tutta la superficie della teglia.
9. Preparate la salamoia mescolando mezzo bicchierino di acqua con la stessa quantità di olio di oliva. Spennellatela su tutta la superficie della focaccia.
10. Decorate la focaccia con rosmarino o ciò che preferite.
11. Aggiungete un pizzico di fleur de sel su tutta la superficie.
12. Lasciate lievitare in teglia ancora 30 minuti.
13. Infornate a 190 gradi (forno statico) per 25 minuti.

14. Lasciate intiepidire la focaccia su una griglia/gratella prima di tagliarla e gustarla.

Nota: è ottima anche tagliata a metà e farcita con salumi e formaggi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Gusto
  • 1