La ricetta

Grissini fatti in casa
Tributo al croccante

Grissini fatti in casa <br />Tributo al croccante

Grissini fatti in casa
Tributo al croccante

Grissini fatti in casa <br />Tributo al croccante

Grissini fatti in casa
Tributo al croccante

Posso dirvelo? I grissini non mi sono mai piaciuti. Nel cestino del pane come prima cosa ho sempre afferrato i panini ai semi, le focaccine, o il pane nero. I grissini mai, li ho sempre visti un po’ troppo secchi, al limite della tristezza. Poi la svolta, perché ovviamente c’è stata. Abbiamo iniziato ad acquistare i grissini artigianali, lunghi mezzo metro, cosparsi di sesamo e, manco a dirlo è diventata una nuova passione culinaria di tutta la famiglia (con grande gioia dell’aspirapolvere che rincorre le briciole dei bambini ovunque). E come ogni volta, la domanda è stata: “Ma se iniziassi a farli in casa?” Perché si sa, il profumo di pane ed affini appena sfornati, è un’attrazione irresistibile.

Loading the player...
Guarda procedimento e risultato!

Il danno è che sono talmente buoni che lui ed i bimbi li reclamano sempre, manco fossi diventata una panettiera provetta. Mia figlia di 5 anni è diventata un’esperta ad arrotolarvi attorno il prosciutto (la buongustaia), lui li intinge nell’olio e mio figlio li usa tipo chopsticks per raccogliere ogni pietanza che ha nel piatto. Risultato: se al grido “Mamma, grissini!” Non rispondo “Presente”, passo in un nanosecondo dall’essere la mamma migliore del mondo all’ultima classificata nella lista delle peggiori (che più peggiori non si può).

Difficoltà: facile
Tempo di preparazione: 20 minuti
Tempo di cottura: 15-20 minuti
Lievitazione: 2 ore

Ingredienti

500 grammi di farina 0
300 ml di acqua a temperatura ambiente
80 ml di olio di oliva
4 grammi di lievito secco
8 grammi di sale dell’Himalaya
Olio di oliva per spennellare

Opzionale:
Granella di pistacchi
Semi di zucca
Semi di girasole
Paprika
Noci a pezzettini
Mandorle a filetti
Rosmarino
Salvia

Procedimento

Mettete tutti gli ingredienti in una terrina, mescolate bene con un cucchiaio di legno e poi impastate una decina di minuti finché non otterrete un composto liscio ed omogeneo. A questo punto, se li usate, potete aggiungere i pistacchi, le noci, i semi o le spezie unendoli all’impasto. Impastate ancora un attimo per amalgamare il tutto e poi rimettetelo nella terrina, coprite con della pellicola trasparente e lasciatelo riposare per 2 ore in un luogo caldo e asciutto. Stendete l’impasto su una spianatoia leggermente infarinata (io ho usato la semola rimacinata, ma la farina normale va comunque bene). Lo spessore deve essere di circa 3 mm. Ritagliate delle strisce larghe 1 cm circa ed arrotolatele su se stesse creando la classica forma del grissino. Riponete i grissini su una teglia ricoperta con carta da forno, spennellateli con dell’olio di oliva ed infornateli nel forno preriscaldato a 180 gradi (ventilato) per 15-20 minuti a dipendenza del vostro forno e dello spessore dei grissini. Sono pronti quando saranno un po’ dorati. Si conservano in un sacchetto di carta per circa 2 settimane.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Gusto
  • 1