Iniziative benefiche

#iostoacasaEspadello:
uniti per una buona causa

#iostoacasaEspadello: <br />uniti per una buona causa

#iostoacasaEspadello:
uniti per una buona causa

Si conclude oggi, dopo un paio di settimane, l’iniziativa lanciata su Instagram con l’hashtag #iostoacasaEspadello dal food blog cucina.li per raccogliere fondi a favore dell’ente ospedaliero cantonale (EOC).
Vari personaggi della scena ticinese si sono impegnati a “spadellare” dalle proprie cucine, anche per sensibilizzare (qualora fosse ancora necessario) la gente a rimanere a casa.
Uniti dalla stessa causa, chef, presentatori, imprenditori, politici, giornalisti, sportivi e musicisti ticinesi, cucinano dalle loro case piatti di ogni tipo “sfidando” a loro volta tre colleghi o amici. L’importante ovviamente non è la ricetta ma il messaggio che viene diffuso in quanto i followers sono invitati a donare per supportare l’iniziativa. #iostoacasaEspadello vuole quindi sensibilizzare senza banalizzare, ma cercando di dare un po’ di leggerezza.
Informazioni per donazioni e per partecipare spontaneamente si possono trovare su cucina.li/covid19
#iostoacasaEspadello nasce come una “spin-off” del #ContestCucinaLi, una gara di cucina tra food blogger e appassionati di cucina che in questo stesso periodo si stanno sfidando su Instagram cucinando piatti a tema “antivirus”. Per questa edizione (la quinta) il contest richiede infatti che i partecipanti cucinino dei piatti con ingredienti “sani” (omega 3, vitamine, alimenti integrali, carni bianche). Tutti possono partecipare e in palio c’è un’esperienza in cucina con Andrea Bertarini, chef stellato Michelin e da poco a capo della cucina del Ristorante Lac di Melide.

Food bloggers e appassionati possono quindi sfidarsi fino a stasera a mezzanotte, ultimo termine per postare i propri piatti usando l’hashtag del contest.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Gusto
  • 1