DOMENICO RUBERTO

La polpetta dei due Sud

La polpetta dei due Sud

La polpetta dei due Sud

Lo chef

«Cucinare per me non è un lavoro, significa esprimere le mie emozioni o addirittura memorie. Quando sono ai fornelli sento di poter comunicare senza limiti. In ogni piatto che cucino, ci metto tutta la mia passione e volontà. Nella vita, ognuno di noi ha un obiettivo, il mio è di trasmettere emozioni attraverso le mie creazioni. Voglio lasciare un’impronta positiva nella memoria di ogni persona che assapora i miei piatti». L’anima gastronomica di Domenico Ruberto racchiude tutti i sapori del Sud Italia, sua terra di origine, sposandoli con i prodotti del Sud della Svizzera (ticinesi) e le contaminazioni contemporanee dell’alta cucina. Da qui il nome del Ristorante gastronomico “I due sud” che dirige con successo all’interno dello storico Hotel Splendide Royal di Lugano.

La polpetta dei due Sud
La ricetta

PER LA POLPETTA
400 g pasta per luganighetta
5 g sale
½ cucchiaino finocchietto
½ cucchiaino peperone crusco macinato (o altro peperone essicato)
½ cucchiaino pepe al mortaio

PER LA POLENTA
100 g farina di polenta “Terreni alla Maggia”
1 dl latte
1 dl acqua
50 g burro

PER LA CIPOLLA STUFATA
200 g cipolla di Tropea
olio evo a piacere
brodo vegetale
aceto di vino rosso
sale

GUARNIZIONE
cime di rapa
ricotta silana affumicata (ev. un’altra ricotta affumicata)

PROCEDIMENTO
Formare delle classiche polpette amalgamando con cura tutti gli ingredienti. Disporre su una placchetta e coprire con la pellicola.
Preparare la polenta con procedimento classico (far bollire la parte liquida aggiungendo a pioggia la farina) e completare la mantecatura con il burro.
Mettere a macerare la cipolla tagliata a julienne con l’aceto, il sale e un pizzico di zucchero per 4 ore.
Dopo la macerazione stufare la cipolla in casseruola aggiungendo del brodo vegetale.

FINITURA
Cuocere la polpetta per 10 minuti in forno vapore a 100 °C. Disporre sul piatto la polenta, un cucchiaio di cipolla e la polpetta, completando con delle cime di rapa grattugiate e della ricotta silana affumicata.

Il vino consigliato da Dany Stauffacher
La polpetta dei due Sud

Vino: Tre Perle di Pedemonte, Merlot Ticino DOC
Produttore: Hefti Vini
Sito web: www.heftivini.ch

Da viti coltivate con cura secondo gli standard della produzione integrata, nasce il Merlot Tre Perle di Pedemonte di Hefti Vini che abbiamo scelto in abbinamento alla saporita polpetta dello Chef Domenico Ruberto. In cantina si lavora con energia solare di propria produzione e questa cura si riflette sui prodotti dell’azienda fondata da Paolo Hefti riprendendo i vigneti del padre: il Merlot Tre Perle di Pedemonte nasce da uve sane e di alta qualità, grazie alle correnti d’aria che caratterizzano la zona, e il prodotto è seguito dalla A alla Z in azienda, dalla barbatella fino alla consegna al cliente. Rosso rubino con riflessi violacei e dal profumo intenso e complesso, questo vino riuscirà sicuramente ad esaltare i sapori intensi e delicati della ricetta.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Gusto
  • 1