La ricetta

Toast di patata dolce:
una golosa alternativa

Toast di patata dolce: <br />una golosa alternativa

Toast di patata dolce:
una golosa alternativa

Toast di patata dolce: <br />una golosa alternativa

Toast di patata dolce:
una golosa alternativa

Credo di cucinare le patate dolci da quasi dieci anni. Iniziai perché una nutrizionista, conosciuta ad una festa, me ne parlò in maniera talmente entusiasta che non potei fare a meno di iniziare le mie solite ricerche nel web riguardo a questo alimento. Faccio un passo indietro, perché lo so che vi starete chiedendo “Ma davvero ad una festa ti metti a parlare di patate dolci?”. Sì, l’ho fatto davvero. È che fondamentalmente sono curiosa di natura, e se si tratta di nutrizione e affini lo sono ancor di più. Dunque, vi comunico che la patata dolce da un punto di vista nutrizionale può essere considerato un vero “super food”, ossia un alimento carico di nutrienti preziosi per il nostro organismo. Ricca di vitamine e minerali, tante fibre, e con un indice glicemico più basso della patata normale. Da notare che tanti nutrienti sono contenuti nella buccia, che quindi andrebbe consumata (lavandola accuratamente). Hanno inoltre pochi grassi e aiutano a ridurre il colesterolo. Se poi alla lista aggiungiamo pure il fatto che sono di una bontà infinita, non vedo proprio il motivo per cui non dovremmo consumarle regolarmente.

Loading the player...
GUARDA LA PRESENTAZIONE DELLA RICETTA!

Principalmente io le trasformo in gnocchi, oppure preparo delle vellutate frullandole con altre verdure. Ma c’è un altro modo per gustarle, che forse vi stupirà: le patate dolci possono diventare delle fette di pane! E sono ottime sia a colazione, sia per uno spuntino o anche per un pranzo o una cena sana e leggera. Unica raccomandazione: siate fantasiosi quando le guarnite! Le mie opzioni preferite sono: avocado e pomodorini, oppure burro di mandorle e fragole. Aspetto di sapere come le avete preparate voi!

Difficoltà: facile
Tempo di preparazione: 5 minuti
Tempo di cottura: circa 30 minuti

Ingredienti (per 1 persona)

1 patata dolce grande

Idee per guarnire:
Avocado
Pomodorini
Formaggio fresco
Salmone affumicato
Fettine di radicchio
Fettine di uova o.uovo in camicia
Sale, pepe
Burro di mandorle
Ricotta fresca
Fettine di banana
Frutti di bosco o altra frutta
Semi, noci
Sciroppo d’acero, miele

Procedimento

Lavate molto bene la patata dolce, asciugatela e tagliatela a fettine sottili (massimo 1 cm), senza tagliare la buccia.
Disponetele su una teglia ricoperta con carta da forno e infornate a 170 gradi per circa 25 minuti. Devono essere cotte ma non troppo, non devono diventare molli. Il tempo di cottura può variare di qualche minuto in base al forno ed allo spessore delle fette di patata dolce, dunque controllatele e regolatevi: quando saranno leggermente dorate e morbide, saranno pronte.
Fatele poi intiepidire un paio di minuti e guarnitele a piacere.
Se non le mangiate subito, potete metterle in un contenitore ermetico e tenerle in frigorifero per almeno 3 giorni.
Quando vorrete consumarle, scaldatele semplicemente per un minuto nel tostapane, in una padella antiaderente o su un grill. Io quando le preparo ne faccio una quantità generosa così ne ho abbastanza per tutta la settimana, ed è davvero un ottimo snack, gustoso e nutriente.

Loading the player...
GUARDA IL RISULTATO!
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Gusto
  • 1