Fiamme effimere che ci insegnano a costruire

Archi-culture

Oggi non si hanno più debiti con il passato: ci resta la forza della memoria, dal cui utilizzo dipende la sopravvivenza dell’uomo. Essa è legata alla necessaria costruzione sostenibile dell’ambiente, tenendo presente due matrici fondamentali: l’ecologia in senso lato e l’ecologia umana.

Fiamme effimere che ci insegnano a costruire
/ Celebrazione dell’effimero

Fiamme effimere che ci insegnano a costruire

/ Celebrazione dell’effimero

Fiamme effimere che ci insegnano a costruire

Fiamme effimere che ci insegnano a costruire

La prima si alimenta di storia, clima, geografia, tradizioni, vita sociale, politica ed economica. La seconda si occupa delle emozioni che generano gli stati d’animo. Per dirla tutta: l’architettura è il ponte tra il DNA di un luogo e il suo futuro. Ma il futuro, nell’era informatica della «cultura globale ricca del proprio meticciato», è quello raffigurato da Marcos Novak negli scritti dei laboratori Babel 2000 con vertiginose parole: «architettura liquida» (adattabile all’uomo che accetta «la rottura dell’opposizione di fisico e virtuale»), «transarchitettura», «avatar-architettura» e altre ancora. L’effimero Galaxia Temple costruito e bruciato al Burning Man 2018 riassume bene questa «architettura parametrica» che vede l’abbandono di sistemi costruttivi passivi e stanchi e spinge (provoca) l’uomo a ritrovare un suo spazio di appartenenza.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Hub
  • 1

    Hi-end elvetico fra artigianalità e alta tecnologia

    HUB

    Benvenuti nel tempio del piacere. Tra metalli nobili, chassis in alluminio torniti dal pieno, sapienza artigianale e componenti iperselezionati. Avrete la sensazione di una performance dal vivo dove ogni dettaglio è presente con una perentorietà mozzafiato. In Svizzera si può allestire, dalla testina per i vinili al diffusore, una catena audio completa: convertitori, amplificatori e anche speciali depuratori per la corrente elettrica. Ecco lo Swiss sound, la Bibbia del bon son dove la riproduzione artificiale diventa esperienza sonora e orgoglio identitari. «Made in Switzerland» è un vanto anche per l’audio, come per l’orologeria di lusso.

  • 2

    The excellence of Swiss innovation and design

    HUB

    Welcome to the temple of pleasure. Among noble metals, an aluminIum chassis spun from solid craftsmanship and hyper-selected components. You will have the feeling of a live performance where every detail is present with breathtaking firmness. In Switzerland, a complete audio chain can be set up, from the vinyl head to the loudspeaker: converters, amplifiers and even special purifiers for electricity. Welcome to the world of Swiss sound.

  • 3
  • 4
  • 5
  • 1
  • 1